Pensione casalinghe 2018: requisiti, contributi e a quanto ammonta

Ecco quanto c’è da sapere sulla pensione riservata alle casalinghe

7934
Consiglia
Negli ultimi tempi si è sentito spesso parlare di pensione da casalinghe e prestiti per casalinghe, segno che ci dà da pensare che forse (finalmente) anche questa categoria inizia a godere dei riconoscimenti dovuti. Essere una casalinga è un lavoro impegnativo come qualunque altro. Ci si dedica tutta la vita a casa e famiglia, senza giorni liberi, ferie o permessi ed è giusto che anche le casalinghe vengano tutelate in qualche modo.La pensione casalinghe 2018 INPS, coperta dal Fondo di previdenza, ha come scopo proprio quello di salvaguardare le persone che si dedicano alla cura della casa e della famiglia a tempo pieno e senza essere retribuite in alcun modo.Ma come fare ad aderire? Che requisiti bisogna possedere e se soddisfatti, quando mandare la domanda d’iscrizione? E i contributi? Infine a quanto ammonta la cifra?Sono tutte domande a cui cercheremo di trovare risposta nelle prossime pagine di questo articolo!

1 di 6L'articolo continua