Costumi da bagno: ecco come pulirli dopo le vacanze

Per ritrovare intonso, il prossimo anno, il nostro ultimo bikini è necessario lavarlo e riporlo in modo adeguato. Al termine di ogni vacanza è quindi sempre consigliabile igienizzare bene i teli e…

Per ritrovare intonso, il prossimo anno, il nostro ultimo bikini è necessario lavarlo e riporlo in modo adeguato. Al termine di ogni vacanza è quindi sempre consigliabile igienizzare bene i teli e i costumi da bagno che avrete utilizzato durante le ferie. Ecco come farlo al meglio.

Macchie addio

Molto spesso, i solari che utilizziamo per proteggere la nostra pelle, macchiano inevitabilmente il costume da bagno e, se non rimosse completamente, potrebbero rovinare e stingere la trama del tessuto. A seconda che la macchia sia di olio o di crema, dovrete trattarla in modo differente. Al contrario di quanto possiate pensare, l’olio solare è decisamente più semplice da rimuovere, infatti, vi basterà strofinare una goccia di detersivo per le stoviglie e procedere con il semplice lavaggio. Se invece, la macchia è di crema solare, non disperatevi. Strofinate delicatamente i lembi del costume dopo aver spruzzato un po’ di sgrassatore universale. Se, anche dopo il primo lavaggio, le macchie non saranno andate via, immergete il costume in acqua tiepida con l’aggiunta di un additivo smacchiante in polvere. Per macchie particolarmente ostinate, occorrerà lasciarlo a bagno per tutta la notte e ripetere un secondo lavaggio solo la mattina seguente.


Cosa non fare

Lavatrice si, lavatrice no? Anche se i costumi di ultima generazione sono realizzati con fibre elastiche molto resistenti, è consigliabile evitare il lavaggio in lavatrice, perché comunque si potrebbero rovinare con le alte temperature o con il movimento della centrifuga. Per un lavaggio delicato e naturale, immergete il costume in acqua tiepida con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato. Lasciate in ammollo per circa mezz’ora e procedete al lavaggio completo con del sapone di Marsiglia. Dopo aver sciacquato con abbondante acqua fredda e aceto bianco, stendete i costumi all’aperto, mai al sole diretto. Infatti, essendo fibre sintetiche ed elastiche, il calore potrebbe danneggiarle, quindi, preferite un luogo ombreggiato per farli asciugare.

Prima di riporlo nell’armadio, per ritrovarlo perfetto per la prossima estate, imbottite il reggiseno con dell’ovatta o della carta velina. Inserite il completo in un sacchetto di stoffa. Eviterete così di farlo ingiallire, come potrebbe accadere se ne utilizzaste uno di plastica.

Come-lavare-e-smacchiare-i-costumi-da-bagno-dopo-le-vacanze

 

Aggiungi un commento