Candeggina: come usarla a mano e in lavatrice senza rovinare nessun capo

La candeggina è un ottimo prodotto per rimuovere totalmemte le macchie. Però, per non correre il rischio di rovinare i capi durante il candeggio, è necessario

Quante volte abbiamo pensato di utilizzare la candeggina per rimuovere le macchie ma non l’abbiamo mai fatto per la paura di rovinare i capi da smacchiare. La candeggina è una soluzione efficace per rendere il bucato pulito e igienizzato ma, per non correre rischi, è importante seguire alcune accortezze.

Separa i capi

La prima cosa da sapere è che la candeggina classica deve essere usata solo sui capi bianchi. Ma, grazie ai nuovi prodotti in commercio, è possibile utilizzare quella delicata mentre per i capi colorati. Quindi, dal momento che si potrebbero rovinare alcuni vestiti, è essenziale separare correttamente tutti i capi prima di procedere al lavaggio. Eventualmente si potrà fare un’ulteriore cernita, separando i capi delicati da quelli resistenti.

Fonte immagine: Wiki How



Candeggiare e lavare i capi bianchi resistenti in lavatrice

Dopo aver diviso il bucato, quello resistente andrà inserito in lavatrice. A questo punto si dovrà impostare un lavaggio a 40° mettendo il detersivo. La candeggina andrà versata nell’apposita vaschetta della lavatrice solo dopo che si sarà sentita scorrere l’acqua nella macchina. Per questa operazione servirà circa 150 ml di candeggina normale.

Lavare a mano i capi bianchi delicati

Prima di procedere con il candeggio manuale dei capi bianchi delicati, è consigliabile fare un primo lavaggio dei capi con un sapone delicato come il sapone di Marsiglia liquido o un detersivo fai da te. Questo eliminerà la polvere e la sporcizia superficiale rendendo più efficace la fase di candeggio. Quindi, dopo aver diluito in una bacinella 150 ml di candeggina con 5 litri di acqua alla massima temperatura che i capi riescono a sopportare, in base alle indicazioni dell’etichetta, si dovranno lasciare in ammollo per circa 20 minuti e poi rilavarli con il detersivo.

Candeggiare i capi colorati resistenti e delicati

Per quanto riguarda i capi colorati, che siano delicati o meno, le procedure da seguire sono come quelle già spiegate. Però, questa volta, al posto della candeggina classica è necessario usare quella delicata. In questo modo i colori resteranno intatti ma le macchie saranno sparite.