Come pulire ed igienizzare il materasso

Il materasso è uno dei peggiori ricettacoli di germi, acari e batteri. Vediamo insieme come pulirlo ed igienizzarlo nel migliore dei modi.

Il materasso è uno dei nidi preferiti da acari della polvere e batteri. Spesso non viene pulito e, ancora più sovente, non lo si lascia mai prendere aria per un tempo sufficientemente lungo. In questo articolo vedremo insieme come pulirlo ed igienizzarlo in maniera naturale, con l’aggiunta di qualche detersivo e spray chimico per ottenere un risultato migliore.

Cosa ci occorre

Indubbiamente, occorre munirsi di un’aspirapolvere e, se ne siamo in possesso, di una vaporella. Ci servirà poi del bicarbonato di sodio, del tea tree oil e un panno pulito. In ultimo, uno spray antiacaro e un detersivo da lavatrice igienizzante.

Come agire

La prima cosa da fare è sicuramente passare l’aspirapolvere su tutta la superficie del materasso, insistendo particolarmente sui bordi. È proprio in queste zone più nascoste a causa delle cuciture che germi e batteri trovano terreno fertile per annidarsi. Sarebbe utile poter svolgere questo passaggio all’esterno, magari sul balcone, così da far prendere aria al materasso. La maggior parte degli acari, infatti, muore con il ricambio dell’aria.

Completato questo step, risulta essere molto utile passare la vaporella: il calore del vapore aiuta ad eliminare eventuali germi residui. Prendiamo poi il bicarbonato, circa 250gr. e mescoliamolo insieme a qualche goccia di olio di tea tree, uno dei migliori disinfettanti naturali a nostra disposizione. Una volta ottenuto il composto, andiamolo a spargere con l’aiuto di un colino su tutta la superficie del materasso, nella maniera più omogenea possibile. Lasciamo agire qualche ora (qualora ne avessimo la possibilità, all’aria aperta).

Come concludere la pulizia

Concludiamo il tutto passando un panno pulito per rimuovere il bicarbonato. Per una pulizia ottimale, bisogna passare la fodera del materasso in lavatrice con del detersivo igienizzante e, in ultimo, utilizzare uno spray antiacaro su tutta la superficie. L’ideale sarebbe ripetere questa operazione almeno una volta al mese.

Aggiungi un commento