Recintare il giardino: i consigli per ogni esigenza e portafoglio

Non sai come recintare il tuo giardino? Le cose da tenere in considerazione sono tante, dallo stile ai tuoi limiti di spesa. Ecco qualche co[...] >>

13 Maggio 2022

Arredare con i rampicanti: come coltivare il glicine in giardino e in balcone

Se stai cercando una pianta in grado di arredare i tuoi spazi esterni, il glicine è ciò che fa per te. Coloratissimo e profumato, questo r[...] >>

29 Aprile 2022

Come arredare i balconi in primavera: idee per mobili e piante

Dopo l'inverno non c'è niente di meglio che riappropriarsi degli spazi esterni della casa. Ecco qualche idea utile per renderli accoglienti[...] >>

22 Aprile 2022

Ortensia: come coltivare questo fiore, adatto a ogni tipo di pollice

Coltivare le ortensie non è difficile, infatti sono alcune tra le piante più robuste e durature, oltre che belle da vedere. Non richiedend[...] >>

5 Marzo 2022

I rubinetti per la casa: una guida tra design e stile di arredamento

La rubinetteria è una parte molto funzionale della casa, e spesso non ci si interroga abbastanza sulla tipologia giusta da acquistare per dare carattere al bagno o alla cucina, o per completare lo stile generale. Come tutti i dettagli, infatti, i rubinetti di casa possono caratterizzarne lo stile, oppure passare inosservati, abbassando complessivamente la percezione di accuratezza dell’arredo. Negli anni, anche i rubinetti sono diventati un elemento di composizione del design della casa; dallo stile ben definito e spesso anche ricercato, che unisce la funzionalità dell’oggetto con linee classiche o avveniristiche, sempre molto accurate. Lo dimostrano le importantissime fiere di design del bagno e della ceramica, dove la rubinetteria occupa interi settori con varianti nelle possibilità di utilizzo e nello stile. Come scegliere la rubinetteria Prima di acquistare i rubinetti di bagno e cucina è importante capire alcune cose. Un rubinetto di qualità, nonostante il costo più alto, durerà nel tempo, in particolare rispetto al calcare che tende a intaccarlo e che è presente soprattutto in alcune zone d’Italia a causa delle tubature vecchie. Bisogna poi fare attenzione che il modello del rubinetto sia adatto al tipo di lavandino. Se per la cucina è più semplice, perché si tratta di rubinetti alti e il lavandino è tendenzialmente standard, per il bagno è necessario fare molta più attenzione. Il rubinetto va scelto lungo e alto abbastanza da consentire di lavare le mani, e deve far scorrere l’acqua in modo che non si producano schizzi. Infine, è possibile scegliere tra molti modelli che hanno un differente grado di apertura con relativo rompigetto, garantendo risparmio dell’acqua e attenzione per l’ambiente. Materiali I materiali più diffusi per i lavandini sono acciaio, ottone, e rame; la resistenza del materiale al calcare è molto importante nella scelta del rubinetto. L’acciaio è il materiale più indicato. È […]

Guasti idraulici: gli ambiti d’intervento di un idraulico qualificato

Può capitare a tutti di avere dei guasti idraulici a casa. Ma cosa fanno esattamente i professionisti del settore per mettere fine alle perdite di gas e acqua e come si fa lo spurgo dei lavandini?

Cenere: 10 modi per riutilizzarla rispettando l’ambiente