cane dentro la lavatrice

Convivere con gli amici a 4 zampe è bellissimo e fa bene anche alla salute, però può succedere che in casa, specie nel caso dei cani, sia necessario fare i conti con il cattivo odore. Risolvere il problema del cattivo odore potrebbe risultare un po’ complesso, ma in realtà, ci sono delle soluzioni semplici ed efficaci che è possibile adottare.

L’igiene corretta del vostro cane

In primis, è necessario lavare spesso il proprio cane.

La frequenza di lavaggio varia in base alla lunghezza del pelo. Se i cani a pelo corto possono essere lavati una volta ogni 6 o 8 settimane, per i cani a pelo lungo è necessario eseguire il lavaggio una volta al mese.

Fare ossigenare il pelo del nostro amico a 4 zampe è fondamentale per far sì che non puzzi: un’azione utile in questo senso è spazzolarlo spesso, almeno 3-4 volte alla settimana. In questo modo, si eliminerà la sporcizia dell’animale e la cute del nostro amico a 4 zampe avrà modo di “respirare”. Tuttavia, per ottimizzare gli effetti positivi sarà necessario igienizzare le spazzole lavandole almeno una volta ogni 2 settimane. Poi, se queste azioni non aiutano e il vostro cane continua ad emanare cattivo odore è consigliabile ricorrere all’aiuto del veterinario.

Pulizia degli oggetti del cane e della casa

Esistono anche altri modi per fare in modo che la casa puzzi il meno possibile. Oltre all’igiene del vostro cane è infatti fondamentale l’igiene dei suoi oggetti e della casa. La ciotola in cui beve l’acqua, la cesta o la cuccia in cui dorme, la ciotola in cui mangia, sono tutti oggetti che devono essere puliti spesso. Per quanto riguarda le ciotole in cui beve e mangia, l’ideale sarebbe pulirle almeno 2 volte a settimana.

Per quanto riguarda la cuccia o la cesta sarebbe necessario pulirli almeno 2 volte al mese. Se poi il vostro cane tende a rilassarsi con voi sul divano è consigliabile pulirlo spesso, almeno una volta a settimana, per questo motivo è consigliabile avere a disposizione due copri divano in modo da avere a disposizione un ricambio mentre uno dei due è in lavaggio.

Per quanto riguarda la casa, un altro accorgimento che può risultare utile riguarda l’areazione degli spazi domestici. L’ideale sarebbe fare entrare aria pulita almeno 2 volte al giorno, attenzione però: per far sì che questa azione abbia effetti positivi sarebbe necessario arieggiare gli ambienti in cui si muove il vostro amico a 4 zampe almeno per mezz’ora ogni volta che aprite le finestre.

Foto in alto: Shutterstock