adottare cane

I cani sono indubbiamente dei fedeli compagni di avventura e riescono a riempire di gioia ogni casa. Non importa la razza di appartenenza, gli amici a quattro zampe, seppur con caratteri diversi, sono sicuramente una compagnia devota per ogni padroncino umano.

Scegliere di accogliere un cane in casa è un gesto lodevole ma l’adozione di un amico a quattro zampe può comportare anche delle difficoltà non indifferenti.

I primi periodi dopo l’adozione di un cane sono i più delicati e devono essere seguiti con attenzione.

Un modo per valutare l’andamento del rapporto cane-padrone è quello di seguire la regole del 3.

Adozione di un cane: i primi 3 giorni

I primi giorni dopo l’adozione di un cane sono i più complicati. L’amico a quattro zampe si sente naturalmente spaesato e ha bisogno di alcune attenzioni particolari. Nei primi tre giorni è importante riuscire a creare una routine con il nuovo arrivato. Si fisseranno, così, degli orari di pappa e riposino ben stabiliti. Anche i momenti dedicati alle passeggiate dovranno essere stabiliti in modo chiaro. Importante creare nella nuova casa uno spazio apposito per il nuovo arrivato, che lo possa fare sentire protetto. In questo periodo, il cane sarà schivo e non molto socievole. Forzarlo a entrare in confidenza non serve, però, a nulla.

Adozione di un cane: le prime 3 settimane

Le prime 3 settimane sono quelle fondamentali per creare un buon rapporto tra cane e padrone. In questa fase l’amico a 4 zampe comincia a socializzare e si possono stabilire le prime regole di base. Bisogno abituarlo a dei comandi semplici e stabilirne l’educazione di base. Per ogni progresso si potrà offrire al cucciolo una ricompensa.

Adozione di un cane: i primi 3 mesi

Dopo i primi tre mesi, la relazione tra padroncino e animale domestico si è instaurata. Il momento dell’adozione è ormai un lontano ricordo ed è nata una nuova socialità e uno stretto rapporto con il nuovo compagno d’avventura. Importante, però, è non interrompere l’addestramento, continuando a far ripetere gli esercizi di base e a ricompensare il proprio cane.

Leggi anche:

Come proteggere le zampe del cane dalla neve e dal sale

Come proteggere le zampe del cane dalla neve e dal sale

Come pulire le zampe del cane e impedirgli di sporcare il pavimento

Foto in alto: Pixabay