passeggiare in citta

Chi vive in città è continuamente esposto all’inquinamento: automobili, elettrodomestici, fabbriche rendono l’aria sempre più contaminata e a farci i conti è l’uomo ma anche l’ambiente.

I rimedi per ridurre l’esposizione all’inquinamento quanto più possibile, sono esigui ma pur sempre validi per provare quanto meno a controllare il problema.

Rimedi per evitare l’inquinamento a casa

La prima cosa da fare è ventilare molto bene le stanze tramite l’apertura di finestre per almeno 30-40 minuti, eliminando i residui di aria inquinata, colma di batteri.

Far prendere aria all’ambiente domestico è essenziale durante le principali attività casalinghe come il cucinare e lavare gli spazi con i detersivi.

Evitare di fumare dentro casa e di usare profumatori d’ambiente, specie se spray. Anche i caminetti aperti come fonte di riscaldamento andrebbero evitati il più possibile, infatti, il fumo provocato dalla legna che brucia è un forte fattore di inquinamento. Stesso discorso può essere applicato alle stufe.

Importante per evitare l’accumulo di polvere e di germi che si disperdono nell’aria, è non utilizzare molti tappeti in casa. Se si posseggono, è necessario lavarli e spolverarli spesso in quanto tendono ad assorbire molta polvere e sporcizia.

Cosa fare quando si è all’esterno

Uscire di casa senza automobile, camminando o usando la bicicletta riduce le emissioni che siamo costretti a respirare, quindi un buon modo per non esporsi all’inquinamento è iniziare a produrne il meno possibile. È molto importante evitare le strade a più alta intensità di traffico e se è possibile frequentare più possibile parchi e zone verdi.

In generale, il consiglio è di fare delle passeggiate all’aria aperta e di evitare l’uso di veicoli inquinanti. Per questo motivo, è importante rispettare il verde nelle proprie città, perché gli alberi e la vegetazione sono in grado di assorbire le emissioni inquinanti e danno tregua, seppur parzialmente, dall’aria inquinata.