superbonus-110-proroga-2024

Durante il convegno “Il superbonus del 110% – Speciale Telefisco” organizzato da Il Sole 24 ore sono emerse alcune importanti novità riguardo al superbonus 110%! La prima fra tutte, stando alle dichiarazioni del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, è una possibile proroga al 2024.

Nel corso dell’evento sono stati chiariti anche alcuni dubbi riguardo ai meccanismi per accedere al superbonus. La normativa risulta infatti piuttosto complessa e richiede un gran numero di documenti e soggetti, finendo per confondere il consumatore.

Superbonus 110%: proroga al 2024

Il Superbonus 110% riguarda le ristrutturazioni edilizie. Per usufruirne è necessario includere nei lavori determinati interventi definiti trainanti, per ottenere una detrazione, pari al 110%, sul costo dei lavori. Questa detrazione può essere ceduta come credito a istituti terzi, come le banche, ottenendo uno “sconto” sui costi di ristrutturazione.

Fraccaro ha sottolineato l’importanza di una proroga. “Sembra che tutto il governo si sia espresso a favore”, ha detto nel corso dell’evento de Il Sole 24 ore, “fino al 2024”. Sembra, insomma, che si stia andando verso una proroga al 2024 del Superbonus 110%.

Piattaforma unica e camini

Nel corso dell’evento, oltre alla proroga al 2024 del Superbonus 110%, sono emerse anche altre due importanti novità. Innanzitutto, secondo Fraccaro, è necessario facilitare la comunicazione tra i cittadini e i vari enti coinvolti. Il governo sta pensando quindi ad un unico luogo digitale”, una piattaforma che permetta di avere chiarimenti e facilitare le pratiche.

Al fine di semplificare la comunicazione, si sta già lavorando ad un canale di informazione a cui i cittadini potranno rivolgersi per chiarire ogni dubbio. Questo potrebbe già arrivare nei prossimi giorni, mentre la piattaforma unica richiederà più tempo.

L’ultima novità importante che è emersa riguarda gli “impianti di riscaldamento, come sottolineato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini. Tra i lavori che permettono di accedere al Superbonus 110% verrano inclusi anche acquisto e posa di camini, termocamini e stufe, sia a pellet che a legna.  

Leggi anche:

Vuoi sapere se puoi utilizzare il Superbonus 110% anche per lavori iniziati prima di luglio? Qui trovi la risposta!

Nei lavori di ristrutturazione con il Superbonus 110% puoi anche includere un condizionatore, qui puoi scoprire come fare!

Hai mai sentito parlare del Bonus mobili 2020? Scopri tutti i dettagli per farne richiesta!