come-mantenere-pulite-profumate-solette-sandali

In estate non c’è niente di meglio che indossare dei bei sandali per tenere i piedi al fresco e, perché no, mostrare una bella pedicure. Al tempo stesso però, non c’è niente di peggio che indossare dei sandali dalla suola scura e macchiata. Certo, è inevitabile che le solette si sporchino facilmente ma, per fortuna, pulirle è molto semplice.

Come mantenere pulite le solette dei sandali

Per mantenere pulite e profumate le solette dei sandali possiamo utilizzare 2 prodotti estremamente economici e semplici da trovare.

Stiamo parlando del bicarbonato e del borotalco. Il primo ha ottime proprietà pulenti ed è in grado di disinfettare ed eliminare gli odori. Il secondo è in grado di assorbire il sudore, i cattivi odori e l’umidità.

Prima di cospargere la soletta con una o l’altra polvere, spazzolatela delicatamente per levare il grosso della polvere e delle impurità che possono appiccicarsi sulla suola. Preparate il tessuto strofinandolo con un panno morbido e asciutto. Successivamente distribuite uno strato uniforme di bicarbonato o borotalco. Lasciate agire per un’intera notte e, la mattina seguente, eliminate accuratamente le polveri con un panno in microfibra asciutto.

Sandali: come eliminare le macchi più resistenti?

Durante l’estate sarebbe opportuno pulire le solette dei sandali più volte, magari seguendo il metodo appena proposto una volta a settimana. Questo vi permetterebbe di mantenere i sandali puliti e profumati, allungandone anche la vita. Ma se le solette presentano delle macchie scure e persistenti è comunque possibile rimediare. 

Utilizzando il bicarbonato, potete creare una crema densa miscelandolo a qualche goccia di aceto bianco o limone. Stendetela su tutta la superficie, con un vecchio spazzolino frizionate le macchie e lasciate agire per tutta la notte. La mattina, eliminate la crema ormai quasi asciutta con un panno umido. Questo metodo è ideale per le solette in sughero e quelle in cotone che torneranno chiare e pulite, come appena acquistate.

Se la soletta è in gomma invece potrete tranquillamente usare l’acqua. Pulitele con del sapone di Marsiglia ed uno spazzolino, strofinando sino a quando non saranno completamente pulite. Successivamente sciacquate con abbondante acqua ed asciugate con un panno in cotone.

Infine, se i sandali sono in pelle, potete provare ad utilizzare qualche goccia di detergente neutro (quello per il bagnetto dei bambini è perfetto) e un panno inumidito di acqua tiepida ben strizzato. Se la pelle è particolarmente delicata, se la soletta è in scamosciato o la macchia particolarmente ostinata, allora dovrete rivolgervi ad un calzolaio per un prodotto specifico.

Leggi anche

Come pulire i sandali in sughero passo per passo

Lo sai che esiste un metodo casalingo per pulire ogni tipo di scarpa?

Cambio di stagione? Ecco come pulire le scarpe invernali prima di riporle nella scarpiera