Lo sapevate che il borotalco, quello nel noto barattolo verde di latta, quello che troviamo sugli scaffali del supermercato, fu commercializzato per la prima volta nel 1904? Ne è passato di tempo e tanti, da allora, sono i sederini asciutti grazie a questa polvere a base di talco e acido borico, prezioso alleato per le irritazioni della pelle.

Il borotalco assorbe il sudore, dopo il bagno lascia la pelle morbida, setosa e profumata.

Lascia un buon profumo di pulito ed è un ottimo antitraspirante. Ma il borotalco serve solo a questo? In realtà esistono moltissimi altri usi che se ne possono fare, usi domestici che ci sorprenderanno per la loro efficacia.

Un semplice prodotto come il borotalco può essere utilizzato in moltissime occasioni differenti e può diventare un economico sostituto di smacchiatori, shampoo, creme e deodoranti. Basta sapere come utilizzarli!

Ecco quindi 8 modi per usare il borotalco in casa. L’articolo continua: 

7) Rimuovere le macchie di grasso

Capita che i nostri vestiti o la tappezzeria del divano si sporchino irrimediabilmente di grasso: a quel punto, prima di usare un prodotto chimico molto tossico e aggressivo o, peggio ancora, buttare in pattumiera la nostra maglietta o la federa del cuscino, possiamo applicare un po’ di talco sulla macchia e lasciare agire per un po’. Il talco assorbirà l’unto e dopo potrete risciacquare. Si sa, le macchie di grasso sono le più ostiche ma…provare per credere!

6) Per fare lo shampoo… anche al cane!

Ottimo rimedio per i capelli grassi, il borotalco può essere utilizzato per un efficace shampoo! Esso infatti assorbe velocemente l’unto: trattate i capelli con un po’ di borotalco, spargendolo sul cuoio capelluto, lasciatelo in posa e poi risciacquate. I vostri capelli saranno perfettamente puliti e sgrassati. Ottimo rimedio anche come shampoo a secco: se non abbiamo tempo per fare lo shampoo con l’acqua, per far ritornare la chioma brillante e profumata in poco tempo, basta usare il borotalco che assorbirà il sebo in eccesso e lascerà un buon profumo, risolvendo rapidamente il problema e la necessità di avere i capelli sempre in ordine. Provate anche a utilizzarlo sul pelo del vostro cane e poi a spazzolarlo energicamente senza utilizzare acqua. Immediatamente il pelo sarà pulito, igienizzato e profumato!

5) Non fare rumore con le scarpe nuove

A volte, le scarpe nuove possono scricchiolare in modo fastidioso su un pavimento lucido e pulito e il rumore a ogni passo, in un ambiente chiuso, può essere davvero imbarazzante! Possiamo comunque evitare questo fastidio semplicemente mettendo un po’ di borotalco all’interno della scarpa. Niente più fastidiosi e imbarazzanti cigolii soprattutto in ambienti chiusi e silenziosi, come ad esempio le biblioteche, dove possono dare veramente fastidio.

4) Proteggere i guanti da cucina

I guanti da cucina sono indispensabili per i lavori domestici e per mantenere le mani belle e curate, proteggendole da agenti aggressivi e detersivi. Tuttavia, i guanti possono anche rovinarsi per colpa dell’usura e dell’umidità. Allora per conservarli ed evitare che batteri e microrganismi proliferino, basta aggiungere un po’ di borotalco (che è anche disinfettante) ogni volta che li usiamo e li riponiamo. Ne basta davvero poco, anche per evitare che le dita del guanto si incollino fra loro.

3) Evitare che il parquet scricchioli

Se vi dà fastidio il parquet che scricchiola a ogni passo, allora trattate il parquet con del borotalco. Spargetelo con una scopa in ogni angolo per riempire ogni buco (perché proprio qui si formano quei fastidiosi rumori a ogni passo!).

2) Prendersi cura della pelle dopo la rasatura

Tutti gli uomini sanno che la pelle dopo la rasatura può essere irritata, presentare rossori e secchezza e quindi va immediatamente idratata e nutrita. Esistono molti prodotti rinfrescanti e lenitivi in commercio ma spesso sono anche costosi e non è detto che siano adatti anche alla nostra pelle. E allora cosa c’è di meglio e di più economico del borotalco? E’ adatto anche alle pelli più sensibili, non irrita e rinfresca.

1) Per neutralizzare i cattivi odori della lettiera

La lettiera del gatto emana un cattivo odore? Niente paura, perché contro gli odori poco piacevoli non c’è niente di meglio del borotalco. Basta spargerne qualche cucchiaiata mescolandolo insieme alla sabbia per poter neutralizzare eventuali cattivi odori. Una lettiera pulita e profumata sarà piacevole per voi e il vostro gatto.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Allora condividilo su Facebook!