Impegni, scadenze, appunti: tutto in ordine con il calendario fai-da-te

calendario-fai-da-te

In commercio esistono tantissimi calendari, agende e planner da muro per la casa e l’ufficio. Tuttavia gli impegni (e il modo di appuntarli) di ciascuno sono unici e spesso ci ritroviamo ad avere molto spazio vuoto o, al contrario, non sapere dove scrivere. Allora, perché non creare un calendario fai-da-te su misura per pianificare i nostri impegni quotidiani?

Cosa serve per realizzare un calendario fai-da-te

Un calendario fai da te, com’è facile immaginare, avrà forme e dimensioni personalizzate in base alle nostre esigenze. Per realizzarlo però ci serviranno sicuramente: del cartone pressato (per la base), della colla vinilica, una pinzatrice o dei fermacampioni, dei fogli, dei cartoncini colorati e del materiale per decorare.

Iniziate creando la base in cartone. Potete riciclare quello delle scatole da scarpe oppure quello da imballaggio se necessitate di più spazio. Rifinitelo a piacere e stabilite se il vostro planner si svilupperà in orizzontale o verticale apponendo sul retro già un appendiquadro adesivo. Ora che la base è pronta potrete passare all’organizzazione del calendario fai da te.

Come costruire un calendario fai-da-te

Quello che vi proponiamo oggi è un calendario fai-da-te con blocco note e portapenne ma, come abbiamo detto, potrete apportate tutte le modifiche che vorrete.

Partiamo con la parte destinata ai mesi. Su un blocco di fogli formato A5 stampiamo (i più pazienti e artistici possono farlo anche a mano) il calendario, scegliendo un modello con le caselle.

Pratichiamo 3 fori sul margine più lungo in alto e facciamo la stessa cosa sul cartone. Fissiamo i fogli al cartone sulla metà superiore del riquadro che avremo orientato in verticale. Ora, nella metà inferiore del riquadro passiamo ad inserire il resto. Noi abbiamo scelto di attaccare con della colla vinilica un blocco di post-it in modo tale che siano sempre a disposizione per comunicare facilmente con tutti i componenti della famiglia.

Liste della spesa, impegni dell’ultimo minuto, visite mediche… Tutto può essere scritto sul foglietto che, una volta svolto il suo compito, potrà essere gettato.

Di fianco ai post-it creeremo il porta penne. Tagliamo delle strisce di cartoncino colorato di pochi centimetri. Curviamole con le dita e appiccichiamole al foglio in modo da creare delle sorta di “C”. Una volta che la colla sarà asciutta ospiteranno le penne che, finalmente, saranno sempre lì esattamente dove servono. Ora che il calendario è pronto potrete passare alla personalizzazione. Aggiungete le decorazioni che più vi piacciono e che meglio si intonano allo stile della casa.

Leggi anche

Come realizzare un portapennelli da trucco riciclando i tubi di cartone delle patatine fritte

Scatole di cartone: scopri come ridargli nuova vita

Come pianificare il calendario scolastico dei tuoi figli

Pubblicità

Potrebbe interessarti