Eliminare le formiche nel proprio appartamento, in giardino o nel cortile di casa può essere un’impresa molto complicata se non si conoscono i giusti trucchi per riuscire nell’intento.

E non è detto che sia necessario utilizzare dei prodotti chimici o degli insetticidi, poiché in molti casi bastano dei semplici ma efficaci rimedi naturali per dire addio a questi fastidiosi “invasori”.

Può sembrare banale, ma innanzitutto basterebbe avere alcune accortezze nella vita di tutti i giorni: è opportuno, per esempio, evitare di lasciare aperti i barattoli delle marmellate, del miele e delle confetture, ma anche raccogliere prontamente le briciole che cadono sul pavimento e lavare i piatti subito dopo i pasti, così da non lasciarli sporchi per tutta la notte.

Se ciò non bastasse è necessario intervenire in modo deciso, magari evitando di utilizzare prodotti chimici e inquinanti (soprattutto in presenza di animali domestici o bambini!).

Ecco quindi 8 utilissimi modi naturali per risolvere il problema dell’invasione delle formiche:

1) Stop alle formiche

Non di rado, abbiamo già in casa i prodotti che potrebbero tornarci utili per tenere le formiche alla larga: è il caso dell’aceto, il cui odore risulta particolarmente sgradito agli insetti e che, dunque, può essere usato per lavare le superfici “invase” o spruzzato, magari dopo averlo mescolato con del succo di limone o un po’ di acqua. In molte circostanze, accade che le formiche entrino in casa approfittando di una crepa su un muro o di una fessura su una parete: ecco, quindi, che con del silicone o con dello stucco si ha a portata di mano la soluzione.

2) I prodotti naturali

In cucina, non c’è solo l’aceto tra i numerosi prodotti naturali che possono essere impiegati per mandare via le formiche: basti pensare alle spezie, il cui forte e persistente odore può risultare tanto piacevole per gli esseri umani quanto poco gradito per gli insetti. C’è solo l’imbarazzo della scelta, dunque, tra la cannella, la paprika piccante, il peperoncino, il pepe o dei semplici chiodi di garofano. Lo stesso esito si può ottenere anche con le erbe aromatiche, tra le quali una delle più utili a questo scopo è senza dubbio la menta.

3) Gli oli essenziali

Soprattutto nella stagione primaverile e in quella estiva, quando si comincia a tenere le finestre aperte, le formiche diventano una piaga da contrastare: nel novero degli alleati a cui si può ricorrere per vincere questa battaglia ci sono gli oli essenziali. Che siano al rosmarino, alla menta piperita, agli agrumi o a qualsiasi altra fragranza, ne sono sufficienti poche gocce, da diluire in un flacone con un po’ di acqua, per liberare le zone più popolate da questi minuscoli insetti.

4) L’orto

Un problema particolare è quello di chi ha un giardino o coltiva un piccolo orticello: anche qui le formiche possono risultare piuttosto moleste. Per mandarle via, sono utili quelli che vengono definiti come rimedi olfattivi: è sufficiente collocare un bulbo di aglio nei pressi delle piantine che attirano gli insetti per mandarli via evitando di ucciderli. In alternativa, si possono usare dei chicchi di caffè o dei chicchi di pepe nero, oltre alla classica soluzione di acqua e aceto di vino bianco.

5) Le erbe e il limone

Anche l’origano e l’alloro possono essere annoverati tra i deterrenti meno costosi e più utili per le formiche: anche in questo caso, il loro profumo è gradito al nostro olfatto ma rappresenta un disturbo per gli insetti. Con il succo di limone, invece, si possono pulire le superfici, come i davanzali e il pavimento dell’ingresso, in cui le formiche si concentrano. Ancora, vale la pena di prendere in considerazione tutti quei prodotti che possono fungere da barriere naturali: è il caso del bicarbonato di sodio, per esempio, ma anche della cannella o del pepe di Cayenna. Veri e propri muri in miniatura possono essere realizzati anche con del gesso, con della polvere di talco o con del detersivo in polvere.

6) Un barattolo di miele

Un altro metodo alternativo agli insetticida commerciali è il miele. Posizionando nei passaggi attraversati dagli insetti, un barattolo con il tappo forato con del miele all’interno (ne basta poco) sarà una soluzione poco costosa e molto efficace. Infatti, le formiche verranno attratte dal miele e rimarranno intrappolate all’interno del contenitore.

7) Detersivo per i piatti

Anche questa soluzione è un ottimo metodo per debellare le formiche senza fatica. Infatti, basterà diluire due cucchiai di detersivo in mezzo litro d’acqua e spruzzarlo direttamente. Non trascurate mai le fessure delle porte, delle finestre e le crepe del muro. Se è pur vero che questo metodo non è il più naturale, è comunque in grado di eliminare gli odori da cui sono attratte le formiche, impedendo che entrino in casa.

8) Levito di birra, zucchero e bicarbonato

La prima soluzione facile e veloce per allontanare le formiche è una miscela composta dal bicarbonato, dallo zucchero a velo e dal lievito di birra. Ognuno di questi ingredienti andrà mescolato in parti uguali da 50 grammi ciascuno e posizionato nei luoghi dove si trovano più frequentemente le formiche. Con questo composto sconfiggerete il problema in poco tempo e in modo molto economico.

Hai trovato utile l’articolo? Allora condividilo su Facebook!