Riciclo tazze e bicchieri rotti

Sicuramente sarà capitato a chiunque di rompere o scheggiare un bicchiere o una tazza. Talvolta, spazzando via i cocci potremmo anche esserci sentiti dispiaciuti di aver rotto un vecchio ricordo di famiglia o comunque un oggetto a cui eravamo legati per una qualsiasi ragione.

Ovviamente quando capita, non ci sfiora neppure l’idea di poterlo incollare e utilizzare nuovamente per bere. Così come capita anche con i bicchieri crepati o scheggiati, spesso buttati per paura che possano cedere da un momento all’altro, facendo male a qualcuno.

Eppure, possono facilmente tornarci utili ad altri scopi, anche solo decorativi!

Ciò che abbiamo sempre ignorato, infatti, è che grazie al riciclo creativo possiamo dare una seconda vita a quello che rimane della tazza o del bicchiere. Avremo solamente bisogno di un po’ di manualità e di molta fantasia, oltre che di qualche consiglio! Teniamo però sempre a mente che si tratta di cocci di vetro, molto taglienti e decisamente inadatti ad essere maneggiati dai più piccoli. Potremo pur sempre farci aiutare per quanto riguarda le idee, ma per il lavoro vero e proprio limitiamoci a farlo noi, la sicurezza non è mai troppa!

Scopriamo assieme 10 idee per riciclare creativamente bicchieri e tazze rotti!

Portacandela

Per questa idea di riciclo non avremo bisogno di nulla di particolare e creeremo dei fantastici centro tavola per qualsiasi evenienza! Spesso quando si rompe un bicchiere la base rimane intatta, rompendosi solo la parte su cui appoggiamo le labbra. Conserviamo due o tre basi, di dimensioni differenti e dipingiamole con una vernice antigraffio, più spessa di quella normale e che quindi evita il problema di eventuali tagli nel caso venissero toccate. Inseriamo poi all’interno una candela e il gioco è fatto!

Portacandela

Centro tavola

Nel caso a rompersi fosse un calice di vino allora potremmo creare un centrotavola per una candela ancora più bello! Innanzitutto, premuriamoci di capire se la rottura sul calice sia riparabile, procedendo quindi ad incollarlo perché riacquisisca la sua forma originale. Potremmo anche decidere di verniciarlo per coprire l’eventuale colla, magari creando un motivo particolare. Basterà poi inserire all’interno una candela e alcuni petali, da sostituire ogni tanto quando sono ormai troppo secchi.

Centro tavola

Cornice per foto

Decorare le cornici per foto è un trucco che quasi tutti abbiamo appreso alle elementari quando si creavano degli oggettini da regalare alle famiglie in alcune ricorrenze. Rispolveriamo quei vecchi insegnamenti e applichiamoli a bicchieri e tazze rotti! Sfruttando le decorazioni che sono generalmente presenti sulle tazze potremo riuscire anche a creare dei nuovi disegni per abbellire le cornici. Potremmo anche partire da zero, facendoci creare su misura una cornice dal legno grezzo e decorandola come più ci aggrada!

cornice

Porta penne

Uno degli oggetti decorativi in assoluto più semplici da creare è un porta penne, utilizzando una tazza scheggiata, magari a cui siamo particolarmente legati! Potremmo tenerla semplicemente così, con i suoi disegni originali oppure ridipingerla in un modo completamente nuovo. In alternativa, potremmo incollare sopra alcuni nastrini colorati o delle immagini che abbiamo stampato, insomma sbizzarriamoci! Nulla ci vieta di incollare sulla superficie alcuni cocci di altre tazze o bicchieri.

Porta penne

Piccoli vasi

Per questa idea ci torneranno utili le tazze scheggiate, anche quelle rotte potrebbero andare bene purché sia ancora possibile incollarle. Innanzitutto, decoriamole con un po’ di vernice, nel modo che più ci aggrada. Riempiamo le tazze rotte con un po’ di terra e travasiamoci dentro dei fiorellini o delle piante grasse che non richiedono grandi spazi per crescere. Riempiendole d’acqua, invece, potremmo anche farci crescere alcune piante acquatiche, simili a quelle che si mettono negli acquari! Il risultato che otterremo sarà veramente bello!

Vasi

Fiore decorativo

Per quest’ultimo progetto avremo bisogno solamente di base e stelo di un calice, senza coppa, di una palla in polistirolo e alcuni fiori finti! Fissiamo la sfera in polistirolo sopra alla base, infilandola per pochi centimetri. Nel caso fosse necessario assicuriamola con un filo di colla a caldo, ma non è fondamentale. Prendiamo poi i fiori finti e tagliamo via i gambi, lasciandone solamente pochi centimetri dal fiore. Con un po’ di delicatezza assicuriamo tutti i fiori dentro alla sfera in polistirolo finché non sarà completamente sparita! Avremo ottenuto una sfera colorata di fiori da posizionare dove vogliamo in casa!

fiori

Vaso per esterni

Potrebbe darsi che in casa abbiamo un vaso di terracotta o pietra, di quelli parecchio grossi. Perché non impreziosirlo aiutandoci con i cocci rotti? La procedura è piuttosto semplice e anche in questo caso l’unico limite è la nostra fantasia! Innanzitutto, fosse necessario riverniciamo il vaso, poi con la colla a caldo incolliamo i cocci che abbiamo selezionato. Si creeranno dei bei giochi di luce e colore, posizionandoli in terrazzo aiuteranno anche a tenere lontani i piccioni grazie ai riflessi.

vaso

Mosaico colorato

Per riutilizzare bicchieri e tazze rotti potremmo creare un luminoso e colorato mosaico. Non è affatto difficile e il risultato dipende solo dalla nostra fantasia, o da quella dei nostri figli! Ovviamente se avessimo a disposizione dei cocci colorati il risultato sarebbe migliore, invece che solamente con i classici trasparenti dei bicchieri. Come base potremmo optare per un pezzo di legno o compensato non troppo spesso, aiutandoci poi con la colla a caldo il gioco sarà presto fatto!

mosaico

Decorazioni natalizie

I cocci possono tornare utili anche nel momento più magico dell’anno, il Natale! In questa ricorrenza è infatti consuetudine decorare casa e se volessimo farlo in un modo innovativo, eccoci accontentati! Potremmo incollare i pezzi in vetro e ceramica sopra ad alcune vecchie palline per l’albero che non ci piacciono più, in modo da dargli nuovi colori e riflessi grazie alle lucine! In alternativa, se avessimo una di quelle palline che si possono aprire a metà, potremmo inserire al suo interno qualche coccio che darà vita a giochi di luce ancora differenti!

Palline di Natale

Scacciapensieri

Quando avremo da parte una buona quantità di cocci, sia di vetro che di ceramica, potremmo creare in modo piuttosto semplice uno scacciapensieri. Prestando molta attenzione, proteggendo occhi e mani in modo da non farci male, con un trapano a punta fine facciamo dei fori sui cocci che vogliamo usare. Fissiamoli tutti su due o tre fili di ferro diversi, facendoli passare per i buchi, e troviamo una base su cui attaccarli. Per questa idea di riciclo potremmo anche aggiungere i pezzi di vetro che si trovano sulle spiagge, modellati e levigati dal mare!

scacciapensieri

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!