Microonde: 8 utilizzi alternativi che non ti immagineresti

Negli ultimi dieci anni il microonde ha davvero spopolato. Ormai quasi tutti in casa ne hanno uno e, contrariamente a quanto si crede, il suo utilizzo non è semplicemente quello di scaldare i cibi, ma può essere utilizzato per moltissime altre cose, che molto probabilmente non ci si immagina nemmeno.

In fisica le microonde sono radiazioni elettromagnetiche, mentre quelle utilizzate nei comuni forni di casa, sono onde generate da un magnetron, che viaggiano alla frequenza  di circa 2,45 GHz.

Il fatto che il cibo si scaldi nel forno a microonde, mentre il contenitore che lo contiene no, è dovuto al fatto che a scaldarsi sono semplicemente le molecole d’acqua.

Considerando che quasi tutto il cibo è composto da acqua, risulta molto facile cucinare e scaldare il cibo utilizzando questo piccolo elettrodomestico. Gli studi sulle microonde però, non hanno ancora accertato del tutto, la loro innocuità per l’essere umano.

Vediamo allora insieme gli 8 utilizzi alternativi del forno a microonde:

1) Sterilizzare le spugne

Spugne e strofinacci sono la tana prediletta per microrganismi e batteri di ogni genere. Virus e batteri si annidano al suo interno. Essendo umide e calde, diventano il loro habitat naturale per proliferare. Per sterilizzarle a dovere, vi basterà riempire una ciotola di plastica con acqua e bicarbonato o aceto, immergervi le spugne e mettere in microonde per 5 minuti a potenza massima.

Ovviamente prima dovrete sciacquarle per eliminare eventuali tracce di sporco.

spugna

2) Far rivivere il mascara

Quante di voi hanno uno o due mascara vecchi in fondo al cassetto o alla pochette, perché ormai secchi? Se non li avete ancora buttati, c’è la soluzione che fa per voi. Basterà metterli nel microonde per pochi secondi e torneranno a essere di nuovo cremosi. Il trucchetto in più è quello di aggiungervi anche una goccia di olio di ricino , che oltre ad ammorbidirlo, rinforzerà le vostre ciglia.

mascara

3) Tingere i vestiti

Nulla di più semplice. Unico accorgimento: i capi non dovranno essere troppo voluminosi. Vi basterà prendere un recipiente di plastica, riempirlo d’acqua, aggiungere il colorante che avete scelto e immergervi il vostro capo. Coprite con della pellicola trasparente, per non sporcare le pareti del forno e inserite in microonde. Azionatelo alla massima potenza per 2-5 minuti, a seconda del tessuto, e il gioco è fatto.

tingere in microonde

4) Togliere la cera

Vi è mai capitato per caso, che della cera vi colasse addosso? Magari a una cerimonia, da qualche candela, o in casa per disattenzione.

Anche in questo caso, toglierla sarà un gioco da ragazzi. Basterà semplicemente infilare l’indumento nel microonde per qualche minuto, con la potenza al massimo, e dopodiché sfregare; verrà via immediatamente.

macchie di cera

5) Fare essiccare le erbe

È estate, la stagione dell’anno in cui la natura ci offre il meglio di sé. Le erbe e la frutta sono al primo posto. Basilico, origano, salvia, maggiorana, rosmarino; insomma, quelle che vengono comunemente chiamate “erbe di Provenza“. Per poterne beneficiare tutto l’anno, la scelta migliore è quella di farle essiccare. Con il microonde potrete farlo in maniera velocissima.

Basteranno 30 secondi in microonde, alla massima potenza; l’acqua evaporerà completamente e le vostre erbe saranno pronte da mettere in barattolo. 

essicare le erbe

6) Riscaldare i piatti prima di mangiare

Non vi è mai successo, soprattutto in inverno, di impiattare manicaretti caldi, ma che le stoviglie, essendo molto fredde, raffreddassero a loro volta il cibo? Accade soprattutto con il caffè. La tazzina raffredda molto la temperatura del caffè appena versato. Basterà procedere in questo modo: spruzzate un po’ di acqua sulle stoviglie e mettetele per 30 secondi in microonde; saranno tiepide al punto giusto per non raffreddare più le vostre pietanze.

stoviglie in microonde

7) Montare il latte per il cappuccino

Questo è il trucco più fenomenale. Volete un cappuccino cremoso e gustoso come al bar. Non vi serve spendere soldi in macchinette e dispositivi vari. Basterà versare in un contenitore ermetico il latte di cui avete bisogno, agitare vigorosamente per almeno 30 secondi e mettere in microonde per altri 30 secondi. La schiuma generata precedentemente si trasformerà in una crema soffice e spumosa. In un minuto, avrete il vostro cappuccino da bar.

cappuccino

8) Legumi pronti senza metterli a mollo

Avete ospiti a cena e volete preparare un piatto con legumi, ma vi siete dimenticati di metterli a mollo la sera prima?

Ora non avreste più il tempo. Invece grazie al microonde il problema è risolto. Basterà mettere i legumi in una ciotola di plastica piena d’acqua, con un pizzico di bicarbonato e farli girare per 10 minuti in microonde al massimo della potenza.  Dopodiché lasciateli a mollo per 40 minuti e saranno pronti per essere cucinati.

legumi

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!

Potrebbe interessarti