Tappeto di casa: 5 metodi naturali per pulirlo a secco

Tappeto di casa: 5 metodi naturali per pulirlo a secco

Il tappeto è uno dei complementi d’arredo più amati. Esso conferisce sempre un tocco di personalità alla casa. Ma, purtroppo, i tappeti tendono a sporcarsi facilmente, a sbiadire ed anche ad emanare cattivi odori. Il lavaggio normale può rovinarli ed inoltre richiede molto tempo. Ecco, quindi, 5 metodi per pulirli a secco utilizzando ingredienti naturali che avrete sicuramente nella vostra cucina.

Bicarbonato, l’alleato naturale per le pulizie di casa

Il bicarbonato di sodio è il nemico dello sporco e dei cattivi odori per eccellenza. Lo potrete utilizzare da solo o combinato in altre soluzioni o composti. Se avete a disposizione solo questo ingrediente, prendetene 1 o 2 bicchieri e spargetelo semplicemente sul tappeto.

A questo punto lasciate agire circa 20 minuti. Poi, passate l’aspirapolvere sul vostro tappeto per eliminarle la presenza del bicarbonato. Bene, in questo modo i tessuti saranno stati ripuliti e anche rinfrescati dall’azione igienizzante del bicarbonato. Infatti, grazie ad esso, otterrete una notevole riduzione dei fastidiosi acari che sono presenti sul tessuto dei tappeti.

Aceto per le macchie

Per eliminare le macchie del tappeto senza procedere ad un normale lavaggio, vi viene in aiuto l‘aceto. Grazie alla sua proprietà di sbiancante naturale, eliminerà in poco tempo le macchie presenti sul tappeto.

Basterà versarne quanto basta sulla macchia, precedentemente coperta da un po’ di bicarbonato, e attendere qualche minuto. Alla fine strofinate con una spazzola e lasciate asciugare in modo naturale. È possibile, inoltre, miscelare l’aceto ed il sale, creando così un composto da applicare sulla macchia. Il risultato sarà ottimo.

Il potere del tè

Il  riuscirà ad eliminare ogni traccia di umidità dal vostro tappeto, eliminando così anche gli acari che lo infestano. Procuratevi un flacone spray, 2 bustine di tè e dell’acqua. Inserite all’interno del flacone le bustine e l’acqua. A questo punto disporrete di una soluzione spray da nebulizzare direttamente su tutto il tappeto.

Ripetete almeno 2 volte al mese questa operazione, ricordando di far asciugare il tappeto naturalmente.

Oli essenziali per profumarlo

Per fare in modo che il vostro tappeto emani un buon profumo affidatevi agli oli essenziali. Prendete un barattolo e versate all’interno 10 gocce di olio essenziale di menta, cannella e lavanda. Aggiungete anche il bicarbonato in quantità tale da riempire quasi del tutto il barattolo. Scuotete il barattolo in modo tale da spargere gli oli. A questo punto spargete il vostro composto sul tappeto e lasciatelo agire per mezz’ora, per poi aspirarlo.

L’amido di mais e l’alloro

Una combinazione suis generis ma efficace.

Create un composto di farina e amido di mais a cui aggiungere 8 foglie di alloro, oltre che dei chiodi di garofano e un cucchiaio di bicarbonato. Tritate finemente il composto e spargete la polvere sul tappeto. Lasciate agire per l’intera nottata e aspirate la mattina successiva.

Pubblicità

Potrebbe interessarti