Abbiamo già visto come sia possibile, coltivare erbe aromatiche e piccoli ortaggi sul balcone, ma se il vostro terrazzo è esposto al sole, quindi siete così fortunate da avere luce tutto il giorno o almeno da mezzogiorno in poi, ecco i consigli sulle piante da coltivare per il vostro balcone esposto al sole.

Sono davvero molte le qualità e tipologie di pianta, che si possono coltivare su di un balcone, senza necessariamente disporre di un orto o di un giardino.

Fiori, frutta, verdura, piante ornamentali e altro ancora. La possibilità di realizzare un orto botanico sul proprio poggiolo sono infinite.

Chi invece ha un bello spazio ampio, ma purtroppo è esposto in maniera da non ricevere il sole, non deve disperare, perché ci sono molte tipologie di piante, più di quelle che si crede che non amano il sole, ma per crescere prediligono l’ombra.

Come ad esempio il mughetto, alcune tipologie di tulipani, la rosa di Natale bianca, che per l’appunto cresce anche sotto la neve. Vediamo insieme le 10 piante da coltivare in un balcone esposto al sole >>

10) I gerani

Pianta famosa per la sua azione repellente contro le zanzare. Si può trovare sulla maggior parte dei balconi delle case italiane, soprattutto se andate in Valle d’Aosta o in Trentino, li è d’obbligo ornare le case con questi fiori. Rosa, gialli, rossi e bianchi, i gerani sono un bellissima pianta da balcone, che in estate raggiunge il suo punto massimo di fioritura, offendo uno spettacolo meraviglioso.

gerani

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

9) La lavanda

Se andate in Provenza, questo periodo, tra giugno e luglio è il momento della sua raccolta. Vengono persone da tutto il mondo per ammirare le immense distese viola e il suo profumo inebriante. Forse non ne avrete distese, ma la lavanda è un’ottima pianta da balcone e ha bisogno di molto sole; noterete che gli stessi fiori si muoveranno nella sua direzione.

lavanda

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

8) I tulipani

Il fiore simbolo dell’Olanda. In realtà cresce maggiormente nell’Europa meridionale. Fiore dai mille colori; può essere giallo, arancione, rosso, viola, rosa, sfumato, striato e addirittura nero. Bellissimo. Ottima pianta da balcone e anch’esso ha bisogno di luce solare, ma come detto inizialmente alcune varietà crescono bene anche all’ombra.

tulipani

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

7) Le rose

Quale donna non ama le rose? Fiore bellissimo e profumato, ma provvisto di pungenti spine, pronte a difendere. Le rose sono poetiche e ogni colore racconta qualcosa. La rosa rossa la passione, quella rosa il romanticismo e quella bianca l’innocenza di una fanciulla. Prendete la varietà rampicante e potrete realizzare un lussureggiante e profumato roseto sul vostro balcone.

roseto

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

6) La bougainville

Già il nome è una promessa. La potete trovare un po’ dappertutto, maggiormente nelle località di mare. Dai fiori viola intenso, si tratta di una pianta tropicale rampicante, proveniente dal Brasile; per cui ha bisogno di molta luce solare. Resistente e facile da coltivare, attenzione a non bagnare troppo il suo terreno.bouganvile

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

5) Le fragole

Lo sapevate che le fragole è possibile coltivarle anche sul balcone?! Pensate quanto sarebbe bello, uscire in terrazzo, cogliere le proprie fragole biologiche e a km zero e prepararle immediatamente con zucchero e limone. Il periodo migliore per piantarle è la primavera, quindi per adesso si rimanda al prossimo anno. fragole

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

4) Il basilico

E se l’idea fosse quella di preparare il pesto in casa? Il basilico è una pianta molto semplice da coltivare e da curare. Ha bisogno di molto sole e molta acqua, ma quando sarà carico di foglioline, potrete toglierle, per condire insalate e aromatizzare i vostri piatti preferiti. Inoltre cresce davvero a vista d’occhio, quindi ne avrete a volontà per tutto il periodo estivo e i primi autunnali.

basilico

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

3) I pomodorini

I pomodorini piccoli, conosciuti meglio come pomodorini ciliegini o Pachino cioè che provengono dalla ridente località siciliana, è possibile coltivarli in balcone. L’unica accortezza, bisogna ricordarsi che si tratta di una pianta rampicante, quindi una volta che inizierà a crescere, bisognerà infilare dei bastoncini nel terreno, e legarci la pianta, così che possa crescere diritto in altezza.

pomodorini

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

2) Le zucchine

Anche le zucchine è possibile averle in balcone, così da fare pietanze biologiche e a km zero. A differenza delle piantine più piccole, queste hanno bisogno di più spazio, quindi vi consigliamo di munirvi di vasi più grandi, come quelli rettangolari e larghi. Le zucchine a differenza dei pomodori, crescono in larghezza, anziché in altezza.

zucchine

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

1) Il peperoncino

Pianta originale dei paese caldi, principalmente sud America. Tutte le varietà possono essere piantate anche in Italia e in balcone. La differenza starà nel grado di piccantezza, dato che è il sole che la fa aumentare. Il consiglio è quello di non bagnarli molto e lasciarli all’esposizione solare il più possibile. Se vi piace mangiare forte, sappiate che la tipologia più piccante è la “Carolina Reaper”, che arriva direttamente dalle porte dell’inferno.

peperoncino

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook con i tuoi amici >>