come-curare-la-felce

La felce è una delle piante da appartamento più belle. Trasmette la sensazione di avere un pezzo di natura in casa e, nonostante abbia delle esigenze precise per crescere rigogliosa, è molto popolare. Per imparare come curare la felce è importante in primis fare molta attenzione alla sua collocazione nel proprio appartamento e all’innaffiamento. Si tratta di una pianta che necessita anche di pulizia.

Come curare la felce

Sapere come curare la felce è fondamentale perché questa pianta richiede delle attenzioni ben precise per crescere rigogliosa.

La collocazione all’interno della casa è importantissima. Questa pianta ama la luce, ma non troppo. Collocarla sul davanzale della finestra non è una buona idea, meglio scegliere un‘area della casa che sia illuminata dal sole solo in alcuni momenti della giornata, perché troppa luce rischia di “bruciare” le foglie facendole diventare scure.

D’altronde, si tratta pur sempre di una pianta che vegeta nel sottobosco, quindi l’esposizione eccessiva ai raggi solari non è un toccasana. Per quanto riguarda invece l’innaffiamento è fondamentale non eccedere: l’ideale sarebbe annaffiare la felce 1-2 volte a settimana l’inverno e 3-4 volte a settimana l’estate. Il terreno deve essere umido, ma non bagnato, non devono esserci ristagni nel vaso o nel sottovaso, altrimenti la pianta rischia di marcire. La pianta andrebbe nebulizzata una volta ogni 2 settimane.

Pulizia della felce

Un’altra indicazione fondamentale su come curare la felce è legata alla pulizia della pianta. Nel momento in cui si nota che le foglie o i rami sono diventati marroncini andrebbero tagliati via. Se la pianta ha perso tutte le foglie, è meglio potare le parti più danneggiate. Per eseguire questi interventi è necessario usare una forbice da potatura in modo che il taglio sia netto e possano ricrescere le gemme sane. Se la pianta è in sofferenza, è meglio innaffiarla con un concime specifico, lasciandosi consigliare nel proprio vivaio di fiducia.

Leggi anche:

Vuoi che la tua casa sia una piccola oasi? Scopri quali piante d’appartamento hanno un potere rilassante!

Hai mai visto la begonia maculata? È una pianta davvero spettacolare, impara a coltivarla a casa tua!

Piante in affanno? Crea un fertilizzante naturale ed ecologico con il fai-da-te in pochissime mosse

Foto in alto: Shutterstock