Accogliere gli ospiti è un’arte: i consigli utili per ridurre lo stress

accogliere-ospiti-consigli-utili

C’è chi non vede l’ora di accogliere gli ospiti per una cena o per una permanenza di qualche giorno. Altri invece vivono questo tipo di eventi come un vero e proprio stress. Ecco allora qualche consiglio utile per prepararsi al meglio creando un’atmosfera conviviale e accogliente.

Come preparare la casa per accogliere gli ospiti

Una casa pulita e ordinata è sicuramente necessaria per accogliere correttamente gli ospiti ma non occorre impazzire. Sarà sufficiente spolverare e lavare i pavimenti, togliere di mezzo giochi e oggetti fuori posto e pulire accuratamente il bagno. Non affannatevi a fare le pulizie del secolo a meno che non stia arrivando qualcuno allergico agli acari o qualche parente esigente.

Poco prima dell’arrivo, se volete creare un’atmosfera particolarmente distesa, potete accendere una candela profumata e scegliere della musica rilassante di sottofondo. La tavola invece, più che rispettare alla lettera ogni regola del galateo, deve innanzitutto rispecchiare il vostro carattere e armonizzarsi con lo stile della casa e il mood della serata. Più formale per una cena di presentazioni ufficiali alla famiglia, più moderna o rustica se si tratta di una cena di piacere con gli amici.

Prendersi cura dei propri ospiti

Accogliere gli ospiti significa anche tenere conto delle loro caratteristiche distintive.

Per questo motivo, prima di scegliere il menù di un pranzo o di una cena, dovreste sempre chiedere se gli invitati hanno allergie particolari o seguono qualche tipo di dieta. In questo modo riuscirete ad accontentarli ed eviterete imbarazzo a tavola. 

Pensate già a come intrattenere gli ospiti dopo la cena, immaginando magari un momento di convivialità in salotto mentre si gusta un amaro oppure un gioco da tavola; o ancora, se sapete suonare, un piccolo concerto casalingo. Se volete, potete coccolare i vostri ospiti con un regalino da consegnare appena prima che se ne vadano.

Se invece la permanenza è più lunga, informatevi anche su altre abitudini. L’orario della sveglia, la routine mattutina e lo svolgimento di una giornata tipo. Così facendo riuscirete a capire con largo anticipo come unire la quotidianità dell’ospite alla vostra. Nel caso in cui ci siano anche dei bambini, assicuratevi di poter concedere uno spazio sufficiente della vostra casa ai piccoli e alle loro necessità di gioco.

La chiarezza come antidoto allo stress

Avere ospiti a casa è una gioia e dovrebbe essere un momento vissuto con serenità da tutti. Ecco perché è sempre meglio essere chiari, soprattutto per quanto riguarda gli orari.

Invece di impazzire cercando di cucinare e pulire la casa in fretta e furia, fate sapere ai vostri ospiti di non arrivare prima di un certo orario. Viceversa, se avete la necessità di svegliarvi presto, fate presente che dovranno lasciare la casa entro le 23:00. Così facendo non sarete costretti a ricordarglielo durante la serata, sottolineatura che potrebbe far sembrare l’ospite poco gradito. Anche in fatto di pulizia e ordine distendete i nervi. Una casa piena di persone, magari anche con bambini o animali domestici, non può essere perfetta e non c’è nulla di peggio che rassettare davanti agli ospiti.

Avete già fatto abbastanza prima che arrivassero; durante la permanenza cercate di essere ottimi padroni di casa. Per lavare i piatti e riordinare aspettate che si congedino.

Leggi anche

Come stupire gli ospiti piegando in modo creativo i tovaglioli

Come organizzare le pulizie di casa senza impazzire

Una vera cortesia per gli ospiti? Igienizzare divani e materassi prima del suo arrivo

Potrebbe interessarti