Stufa a pellet o camino? Similitudini e differenze tra queste due soluzioni

stufa a pellet camino

Stufa a pellet e camino sono due soluzioni che permettono di arredare la casa riscaldandola. Si tratta di pratiche che presentano origini decisamente antiche e che si rivelano l’ideale in molteplici tipologie abitative: campagna, città, persino all’interno delle ville al mare.

In questo articolo vi raccontiamo qualcosa di più sulla stufa a pellet e sul camino. Due mondi da scoprire, entrambi con caratteristiche che li rendono interessanti.

Le peculiarità della stufa a pellet

La stufa a pellet è un dispositivo che funziona attraverso il collegamento a una canna fumaria. Il suo tratto distintivo? Il combustibile, ovvero il pellet. Se vi state domandando che cosa sia il pellet, esso non è altro che un insieme di pezzi di legno compatti di piccole dimensioni.

Viene generalmente prodotto dagli scarti ed è considerato ecologico, in quanto poco inquinante.

La stufa a pellet presenta un’elevata resa termica, arrivando a riscaldare non solo l’ambiente in cui si trova inserita, ma anche gli altri circostanti. Il suo combustibile, inoltre, registra un residuo ai minimi termini, in quanto lo scarto è molto vicino allo zero. Infine, ma non meno interessante, è un oggetto che offre un impatto estetico particolarmente gradevole. Merito degli ultimi modelli, concepiti nel segno del design.

Si rivela, quindi, non solo funzionale e pratica, ma anche bella.

L’elemento che ha in comune con il camino non è solo un combustibile la cui origine è di tipo legnoso, in grado di incidere positivamente sulla bolletta, ma la capacità di donare un’atmosfera unica e densa di calore.

E il camino?

Il camino è un’invenzione antica, tanto che sono diverse le culture, come quelle alpine ma non solo, legate al focolare. È giunto fino a noi sotto diverse forme, che si possono ammirare presso i castelli di tutta Europa e non solo. Una soluzione capace di unire praticità ed estetica, nonché una notevole semplicità dal punto di vista della manutenzione.

Oggi il camino si trova declinato in molteplici modelli. Oltre a quello classico a legna abbiamo le seguenti tipologie: a pellet, i termocamini ad aria, i termocamini ad acqua. Non diversamente dalle stufe a pellet, il camino si sta diffondendo sempre di più, complice l’aumento legato ai costi dell’energia. Una sorta di ritorno al passato che, in realtà, non ha mai visto un calo di popolarità.

È fondamentale scegliere un modello di dimensioni opportune, che non sia né troppo grande né troppo piccolo, in grado di assicurare le performance effettivamente richieste in termini di riscaldamento.

Il camino, non diversamente dalla stufa a pellet, riesce a portare calore in metrature importanti, rivelandosi una soluzione assolutamente efficiente e performante.

Se a legna, richiede di disporre di una scorta di combustibile, per la quale si rivela necessario effettuare l’opportuno approvvigionamento.

Tiriamo le somme…

Camino e stufa a pellet non sono poi così distanti. Sono metodi per riscaldare la casa densi di fascino, ecologici e validi sotto tutti i punti di vista. Quale preferire? Sono entrambi eccellenti, con un plus per la stufa a pellet in termini di praticità e per il camino di atmosfera.

Potrebbe interessarti