soggiorno

È da poco cominciato il nuovo anno e già da diverso tempo aleggiano nell’aria le colorazioni per gli arredamenti di tendenza per il 2020. Dai colori decisi e vivaci, alle sensazioni più naturali e tranquille, ecco qualche abbinamento. Tre principali colorazioni sono emerse già dalle ultime battute del 2019, ma molti sono gli abbinamenti possibili e gli altri colori di tendenza. Il Pantone Colore Institute elegge a colore del 2020 il Classic Blue, mentre Sikkens parla di Tranquil Dawn.

Quindi, per chi fosse in procinto di ristrutturare casa o volesse tenersi al passo con la moda, ma anche per i curiosi, ecco quali sono e come abbinarli.

I colori del 2020

Il Pantone Color Institute ha eletto, come negli ultimi 21 anni, il suo colore del 2020. Si parla di Classic Blue. Ottimo per le pareti della camera da letto, restituisce una sensazione di calma e tranquillità. Utilizzato in abbinamento al grigio o a superfici e mobilio in legno si inserisce in ogni ambiente. Si può inserire all’interno di una stanza come “catalizzatore dell’attenzione”, anche per cuscini o tappeti, divani e poltrone.

Sikkens, colosso dei colori e del design italiano, parla di Tranquil Dawn come colore per il 2020. Anche in questo caso la volontà è quella di restituire una sensazione di calma e serenità, parole chiave per il nuovo anno. Le proposte per gli abbinamenti sono tre. Con i colori pastello si crea un’ambiente rilassante, mentre abbinato ai colori vivaci l’ambiente diventa più energico. Con colori accesi, invece, si esalta l’originalità e la creatività.

Un comodino color Classic Blue
Il colore Classic Blue su un comodino

Altre tendenze: tonalità vivaci o spente?

Durante la Milan Design Week tre colori spiccavano su tutti gli altri. Lemon Yellow, Pumpkin Red e Fucsia, gli ambienti diventano quindi più vivi e vivaci, sostituendo la calma e tranquillità con vitalità e energia. Mentre in cucina sembrano prevalere il grigio e il nero, abbinati con bianco e champagne.

Altri quattro sembrano essere i colori più in voga per l’anno.
Il Neo Mint segue la scia del Tranquil Dawn, per dare idea di calma e tranquillità. Va bene in qualsiasi ambiente, utilizzando sulle pareti restituisce anche la sensazione di ambienti più spaziosi.
Il Purist Blue si pone all’opposto del Classic Blue Pantone, più chiaro e delicato crea ambienti rilassanti e dona buon umore. Questo da il massimo con arredi naturali e forte luce esterna, in grado di farlo risaltare.

Se si preferissero, invece, toni più decisi e vivaci si può optare per un viola profondo (o Cassis), suggestivo e intenso. Gli abbinamenti potrebbero essere tono su tono o con delle tonalità altrettanto intense e decise.
L’alternativa è il Mellow Yellow (giallo mostarda) che da carattere e personalità agli ambienti. Abbinato con colori vivaci fa diventare le stanze uniche e luminose.