Il bagno in stile minimal: idee e tendenze per un risultato perfetto

Bagno in stile minimal

Le idee e le tendenze per un bagno in stile minimal sono svariate. Tuttavia, anche in questo ambiente dedicato alla cura e al benessere personale, per non sbagliare, è necessario seguire determinate regole d’arredo. Queste riguardano la scelta degli arredi, dei sanitari, della palette colori, di piastrelle e rivestimenti, del box doccia e anche la scelta dell’illuminazione. Inoltre, è bene tener a mente che il risultato d’arredo finale sia essenziale, funzionale e sobrio.

Tonalità neutre per un bagno in stile minimal

Le tonalità che si prediligono in un bagno in stile minimal sono quelle neutre, dal bianco al beige chiaro, utilizzate per la scelta sia delle pareti e dei pavimenti, sia dei mobili.

Molto apprezzate sono le superfici a tinta unita e uniforme che rendono l’atmosfera accogliente e rilassante. Invece, non sono particolarmente adatte le fantasie sfarzose e gli eccessi decorativi. Pertanto, per evitare un risultato finale asettico è bene saper mixare con equilibrio colori di diverse sfumature.

Complementi d’arredo dalle forme geometriche definite

Come detto, nell’arredo di un bagno minimal si prediligono complementi d’arredo geometrici caratterizzati da linee pulite e regolari. Le forme di sanitari e complementi d’arredo devono essere il più possibile spigolose. Tuttavia, per evitare un effetto finale troppo rigido, è possibile inserire qualche dettaglio caratterizzato da linee più morbide.

Arredi essenziali, funzionali e pratici

In un bagno in stile minimal anche gli arredi devono essere essenziali e semplici nel design. Questi, privi di rifiniture decorative e colori sgargianti, si inseriscono nell’ambiente senza saltare troppo all’occhio. Tuttavia, è necessario che siano pochi e allo stesso tempo funzionali e pratici. Da preferire, quindi, sono mobili contenitori e capienti e cassettiere prive di maniglie. Inoltre, chi ne ha la possibilità potrebbe pensare di costruire una comoda nicchia con anta da utilizzare come vano portaoggetti, da aprire solo all’occorrenza. Infatti, questa soluzione permette di riporre ogni cosa al proprio posto e mantenere l’ambiente sempre ordinato.

L’illuminazione ideale nel bagno in stile minimal

Tra gli elementi essenziali, da non dimenticare nell’arredo di un bagno in stile minimal, c’è la giusta illuminazione. In questo caso si predilige un’illuminazione integrata al soffitto, allo specchio e ad altri complementi d’arredo, in modo che sia completamente invisibile. Tuttavia, chi non ha la possibilità di realizzare questo progetto può optare per diversi modelli di faretti, o lampade, dalle forme essenziali.

Zona doccia minimale

In un bagno minimal, in cui si prediligono linee pulite e arredi essenziali e funzionali allo stesso tempo, non può mancare un box doccia dal design moderno, magari abbinato a un piatto doccia a filo pavimento, in grado di dare maggiore continuità all’ambiente che sembrerà ancora più spazioso.

Ci sono anche soluzioni per la doccia che possono essere dotate di ogni comfort, come la cromoterapia o il getto idromassaggio, sistemi innovativi che permettono di rilassarsi e concedersi confortevoli momenti di relax. Ciò perché ultimamente la stanza da bagno si sta trasformando sempre di più in un piccolo angolo spa dedicato al benessere e alla cura del corpo.

Pubblicità

Potrebbe interessarti