1) Cioccolato fondente

Golosi di tutto il mondo, lo sapevate che il cioccolato fondente non scade? Se è pur vero che, con gli sbalzi termici potrebbe non garantire il gusto originale, il cioccolato fondente, al contrario di quello al latte, può resistere fino a 2 anni. Questa capacità è data dalla lavorazione a cui è sottoposto. Infatti, il temperaggio, favorisce la croccantezza e il formarsi dei cristalli di burro che si scioglieranno solo una volta messi in bocca. Nel caso si formasse una patina bianca, a causa degli sbalzi termici, il cioccolato non sarà da buttare, ma i cristalli che si sono modificati, potrebbero aver fatto cambiare il gusto e la consistenza.

Cioccolato fondente scadenza
L'articolo continua

Potrebbe interessarti