cose-da-fare-trasloco-senza-stress

Organizzare un trasloco può essere una fonte di stress non indifferente. Ci sono moltissime cose da fare ed il rischio di dimenticarne alcune è sempre dietro l’angolo. La chiave per arrivare al cambio di residenza pronti e senza ansie è prepararsi per tempo. Nulla dev’essere lasciato al caso e, per questo motivo, l’ideale sarebbe iniziare i preparativi almeno 2/3 mesi prima. 

Si, perché traslocare non significa solo spostare oggetti, mobili e abiti da una casa ad un’altra ma anche produrre documenti, spostare i figli in un’altra scuola o attivare utenze.

Per non parlare poi di come spostare la mobilia: meglio un trasloco fai-da-te o affidarsi ad una ditta? Meglio rivoluzionare tutto l’arredamento o trasferire quello della casa vecchia nella nuova? 

Insomma, la lista delle cose da fare è davvero lunga e impegnativa ma con una buona dose di pazienza, metodo e motivazione, il trasloco riuscirà alla perfezione senza procurarvi troppe preoccupazioni. Anzi, potrebbe essere l’occasione giusta per inventariare tutti i vostri oggetti, tenere i migliori e rendere la vostra nuova casa un posto davvero speciale.

Ecco allora quali sono le 10 cose da fare per organizzare un trasloco senza stress: 

1) Curare i rapporti con l’ex proprietario o l’amministratore

La prima delle cose da fare per organizzare un trasloco è avvisare tutte le persone coinvolte nel cambio di residenza. Se la casa che si lascia è in affitto è bene dare il preavviso necessario al proprietario entro i limiti stabiliti dal contratto di locazione, in genere 3 o 6 mesi. Nel caso in cui foste i proprietari dell’alloggio che state lasciando invece è doveroso avvisare l’amministratore di condominio.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-curare-rapporti-proprietario-amministratore

2) I contratti delle utenze

Anche questa è una delle prime cose da fare per organizzare un trasloco senza stress. Non c’è niente di peggio che arrivare in una casa senza luce o gas perché non abbiamo fatto in tempo l’allaccio o la voltura. Una delle più importanti faccende burocratiche da spuntare nella to do list prima di cambiare casa è chiamare i contatti di tutte le utenze (luce, gas, acqua, internet) e trasferire i contratti nella nuova residenza. Che si tratti di un nuovo allaccio, di un trasferimento di servizio o di una voltura, sappiate che sono procedure che richiedono diversi giorni.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-contratti-utenze

3) Trasloco fai-da-te o ditta specializzata

Questo dilemma attanaglia ogni persona che si appresta a cambiare casa. La tentazione di fare tutto da sé, magari affittando un furgone, può essere una buona soluzione per coloro che non devono trasportare mobili troppo ingombranti, delicati o pesanti. Per organizzare un trasloco senza stress è però consigliabile affidarsi ad una ditta specializzata soprattutto nel caso in cui la distanza tra un domicilio e l’altro è considerevole. Se il dubbio è dettato da motivi economici, potete affidare agli esperti solo i mobili più grandi e procedere in autonomia per gli scatoloni.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-fai-da-te-o-ditta-specializzata

4) Selezionare arredo e oggetti

Cambiare casa è l’occasione giusta per capire quali mobili e oggetti ci piacciono o sono realmente utili. Per organizzare un trasloco senza stress catalogate tutto l’arredo, i suppellettili e i vestiti. Selezionate solo ciò che volete trasferire nella casa nuova e valutate ciò che rimane. In questo modo avrete il tempo per mettere annunci di vendita su qualche sito per l’usato, chiamare un rigattiere o l’azienda che si occupa del ritiro dei rifiuti ingombranti.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-selezionare-arredo-oggetti

5) Come organizzare gli scatoloni

Può sembrare banale ma organizzare bene gli scatoloni vi agevolerà enormemente una volta che questi saranno nella casa nuova. Un buon metodo, soprattutto per imballare gli oggetti più piccoli o fragili, è quello di utilizzare coperte e lenzuola come fondo e cima della scatola. Ricordatevi sempre di scrivere sullo scatolone la stanza, il contenuto e se quest’ultimo è fragile. Una volta arrivati nella nuova abitazione, accumulate le scatole nella stanza indicata, in un angolo, in base all’utilità degli oggetti. Con calma li aprirete nel corso delle settimane.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-organizzare-gli-scatoloni

6) Come imballare i mobili

Se avete deciso di cimentarvi in un trasloco fai-da-te o volete abbattere i costi per chiedere alla ditta solo il trasporto, potete smontare ed imballare i mobili. Iniziate svuotandoli e dandogli una bella pulita. Dopo di che fotografateli accuratamente, inquadrando la posizione delle cerniere delle ante, dei ripiani e dei cassetti. A questo punto smontate tutto ciò che è possibile trasportare separatamente. Armatevi di pluriball, carta da imballaggio, scatole e nastro adesivo. Catalogate tutto e tenete sempre insieme gli oggetti appartenenti allo stesso mobile. Se smontate le ante di un armadio ad esempio, su ciascuna di esse appiccicate con il nastro adesivo la bustina contenente le viti e le cerniere.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-smontare-mobili

7) In quale ordine imballare gli oggetti

Per organizzare un trasloco senza stress ed evitare di dover spacchettare ed imballare più volte la stessa scatola, utilizzate un criterio di utilità. Partite ad esempio dalla cantina, dal ripostiglio o dai balconi, quei luoghi in cui conservate oggetti di raro impiego. Poi passate ai quadri e ai soprammobili, ai vestiti della stagione opposta a quella in cui state cambiando casa e così via. 

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-ordine-imballaggio-oggetti

8) Una valigia con il necessario

Quando la data del trasloco si avvicina, un’ottima soluzione è quella di fare una valigia con il necessario per vivere nella casa vecchia ormai vuota e nella casa nuova ancora da sistemare. Preparatene una contenente vestiti, prodotti per l’igiene e i documenti che vi serviranno in quei giorni (certificato di residenza, nuovi contratti o attestati). Preparatene un’altra con padelle, tegami e cibo per poter cucinare in due cucine probabilmente molto spoglie.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-valigia

9) Pulire casa

L’ultimo passaggio necessario per organizzare un trasloco senza stress è quello di pulire per tempo entrambe le case. È buona norma lasciare la casa pulita per i futuri acquirenti o affittuari ma anche il nuovo alloggio potrebbe aver bisogno di una sistemata. Qualche giorno prima del trasferimento organizzate le pulizie dalla casa nuova per essere sicuri di far arrivare scatoloni e mobili in un ambiente perfetto.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-pulire-casa

10) Prendetevi il giusto tempo per arredare la casa nuova

Organizzare un trasloco senza stress significa anche prendersi il giusto tempo per arredare la casa nuova. Iniziate dalle stanze principali (cucina, bagno, camera da letto) ma per le altre fate con calma. Prima di tutto va stabilito lo stile e solo successivamente dovrete iniziare a riempire le stanze. Non c’è niente di meglio che cercare i pezzi giusti tra una vasta scelta di negozi, mercatini o e-commerce. Questo richiede tempo, ma renderà la vostra casa davvero unica ed inconfondibile.

cose-da-fare-trasloco-senza-stress-arredare-con-calma

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!

Leggi anche

Siete ancora pieni di dubbi sull’arredo della nuova casa? Ecco qualche trucco per renderla funzionale ed accogliente

Per completare l’arredo e rendere una stanza ancor più calda e accogliente, un tappeto è quello che ci vuole. Ecco come sceglierlo in base allo stile della casa

Mai sentito parlare di boho chic? Scopri i mobili e gli accessori migliori per arredare la casa seguendo questo stile