Advertisement

Il bagno è l’ultimo posto in cui si vuole vedere del disordine. Non solo è la stanza che si vede per prima al mattino, ma è quella più frequentata durante la giornata; per questa ragione, il bagno è il luogo in cui deve regnare la praticità.

Numerosi sono gli oggetti che vengono utilizzati: cosmetici, bagnoschiuma, elastici, rotoli di carta igienica, asciugamani di ogni forma e dimensione popolano ogni angolo e spesso rendono l’ambiente decisamente caotico.

Advertisement

Diventano perciò importanti l’ordine e la comodità.

Non c’è bisogno di apportare grandi cambiamenti strutturali, e nemmeno pensare che ci voglia chissà quanto spazio. Per avere un bagno in ordine e funzionale basta saper organizzare gli spazi a disposizione in maniera intelligente e originale.

Vediamo insieme 13 trucchetti che renderanno il tuo bagno pulito e funzionale:

1) L’armadio-specchio

Un semplice armadio (anche piccolo) incastonato nel muro può diventare un ripostiglio per qualsiasi tipo di oggetto. Se la porta è anche uno specchio allora è proprio il massimo.

2) Il porta-trucchi

I cosmetici sono solitamente gli oggetti che creano più disordine in bagno: la situazione peggiora quando al mattino cerca disperatamente quello che serve e si tende a rovesciare la trousse sul ripiano del lavandino. Come evitare il caos? Fai posizionare dei contenitori di plastica nella parte interna degli armadietti: avrai mascara, smalti e matite in bella vista e pronti all’uso!

3) Il porta-piastre

Anche le piastre e i phon, elettrodomestici che usiamo quotidianamente, si trovano spesso tra i piedi. Un’idea geniale è quella di attaccare nella parte interna degli armadietti del bagno (come, ad esempio, quello sotto il lavandino) delle applique a cui piastre e phon possono venire comodamente appesi.

4) Trucchi “magnetici”

Un altro modo di riporre e ordinare i trucchi è acquistare un quadro magnetico porta make-up: esistono in commercio oppure su Internet, di tutti i tipi e di tutti i prezzi. In alternativa, puoi comprare una semplice lavagnetta e spennellarla con un’economica vernice magnetica. Avrai tutti i tuoi trucchi ordinati e in bella vista.

5) Panieri-ripiani

Rendi originale il tuo bagno usando dei semplici panieri come ripiani per qualsiasi cosa tu desideri. I panieri sono leggeri e facili da attaccare alle pareti (ad esempio con dei banalissimi gancetti) e potrai riporvi asciugamani, carta igienica, sali da bagno, e molto altro.

6) Panieri-ripiani: un’alternativa

Ecco un’alternativa al metodo precedente. I panieri questa volta vengono legati ai portasciugamani: invece di usare questi ultimi unicamente per la loro funzione principale, possono diventare dei supporti per i contenitori di molte più cose. A livello di praticità è tra le soluzioni migliori!

7) Il porta-CD

Se possiedi un porta-CD un po’ datato (ad esempio in legno) puoi utilizzarlo come organizer del bagno. Ogni scompartimento avrà il suo oggetto: creme, strumenti per il make-up, spazzole, deodoranti non saranno più sparsi intorno al lavandino, regalando al tuo bagno un ordine mai visto.

8) La retina

Questo è uno dei trucchi salvaspazio più conosciuti e più usati soprattutto nelle case che possiedono bagni piccoli. I contenitori a retina si appendono al soffitto, hanno un’incredibile capacità contenitiva e richiedono solo un piccolo angolino. Una soluzione geniale a un grosso problema di spazio!

9) Le mensole con ringhiera

Le mensole sono comode ma il rischio è sempre quello di urtare un oggetto e far cadere tutto il resto. Per ovviare a questo inconveniente, si possono sostituire con delle mensole con ringhiera: tubetti, creme e scatoline varie verranno “salvate” da una fatale caduta!

10) Il beauty-case professionale

Se lo spazio in bagno non è un tuo problema ma i trucchi sono perennemente sparsi in bagno, una soluzione è quella di acquistare un beauty-case professionale. Hai presente quelli a più piani, con tanti cassettini e cofanetti? Tanti li considerano degli oggetti da make-up artist ma sono in realtà ottimi contenitori salvaspazio!

11) Una vasca organizzata

I bambini adorano fare il bagnetto giocando nella vasca. La naturale conseguenza è poi avere il bagno ricoperto di giochini a forma di paperella o di balena; fai perciò istallare una ringhiera dalla parte del muro e appendi, tramite dei semplici gancetti di plastica, i contenitori per i giochi di gomma. Finalmente un po’ d’ordine!

12) I cestelli porta-tutto

Uno spazio che spesso viene sfruttato male è la parte che si trova al di sotto del lavandino. Nella maggior parte dei casi è il luogo in cui si ripongono i detersivi, le spugne per il bagno, o addirittura la biancheria sporca. Prova invece ad attaccare dei cestelli di metallo e a riporvi gli oggetti a seconda del loro utilizzo.

13) La gruccia per i giornali

Alzi la mano chi non ha mai letto il giornale durante una sosta rigenerativa al bagno. Per evitare che i vari settimanali e fumetti invadano il pavimento o altre superfici, usa una gruccia per riporli tutti insieme. Comodo, no?

Hai trovato interessante il nostro articolo? Condividilo su Facebook!