Come eliminare le macchie di smalto per unghie

Le macchie di smalto sono uno dei problemi che può verificarsi a tutte le donne, in qualsiasi momento. Pavimenti, vestiti, scarpe, una macchia e si pensa di essere costrette a gettare via tutto. Invece no! La maggior parte delle macchie di smalto per unghie possono tranquillamente essere eliminate dai vestiti e da tutti i tessuti senza troppi sforzi, e il capo potrà tornare facilmente come nuovo.

Per prima cosa leggete sempre attentamente l’etichetta dei tessuti da smacchiare.

Infatti, se il tessuto non é in acetato potremmo smacchiarlo facilmente da sole senza spendere soldi per dover ricorrere alla lavanderia. Inoltre, le macchie di smalto possono essere rimosse anche utilizzando un normale detersivo per il bucato a mano. Pochi i prodotti da utilizzare e con un po’ di pazienza ogni macchia sarà eliminata definitivamente, senza lasciare alcuna traccia.

Scopriamo insieme le 8 soluzioni fai da te efficaci ed economiche per rimuovere le macchie di smalto >>

8) Smalto su seta

Uno dei tessuti più difficili da smacchiare è la seta, quindi, il primo vero consiglio è quello di rivolgersi alla propria tintoria di fiducia ed affidarsi a mani esperte. Nel caso, però, voleste fare da sole, una soluzione fai da te è quella di utilizzare un po’ di repellente per insetti in spray. Per eliminare definitivamente le macchie di smalto occorrerà spruzzare il prodotto su uno spazzolino o direttamente sul tessuto, il quale andrà passato con dei movimenti circolari sulla macchia. Prima di procedere è meglio fare una prova su una parte di tessuto non visibile per essere certi che non si rovini.

Smalto su seta

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

7) Smalto su abiti

Per smacchiare i vestiti non troppo delicati un batuffolo di cotone bagnato con l’acqua ossigenata permetterà di risolvere subito il problema. Infatti, il perossido di azoto contenuto nell’acqua ossigenata è una sostanza molto schiarente. Se si pensa che questo prodotto sia troppo forte, si potrà immergere il vestito macchiato in acqua calda, lasciandolo in ammollo per 10 minuti con del detersivo per bucato direttamente sulla macchia e successivamente risciacquare. Nel caso non si dovesse ottenere il risultato sperato è consigliabile il lavaggio a secco in tintoria.

Smalto su abiti

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

6) Smalto su cotone

Può anche capitare di macchiare i vestiti e gli abiti in cotone con lo smalto per unghie e per non gettarli via basterà seguire questo pratico consiglio. Sarà sufficiente appoggiare su una salvietta di carta la zona di tessuto sporca e con un batuffolo di cotone imbevuto di acetone e tamponare il retro. Successivamente occorrerà lavare tutto con acqua e sapone. Nel caso in cui la macchia fosse ancora visibile sarà necessario ripetere nuovamente lo stesso procedimento.

Smalto su cotone
L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

5) Smalto su jeans

Per un paio di jeans macchiati dallo smalto la procedura è uguale a quella dei tessuti in cotone, quindi vi occorrerà solo l’acetone, del cotone e una salvietta di carta. Ma nel caso in cui la macchia sia particolarmente ostinata e nonostante i ripetuti trattamenti sia ancora decisamente visibile, basterà aggiungere un po’ di alcol denaturato all’acetone. Lo stesso trucco si può utilizzare anche se le macchie sono di colore molto scuro.

Smalto su jeans

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

4) Macchie su tessuti

Nell’eventualità si macchi il divano o il tappeto anche in questo caso si potrà utilizzare una soluzione di acetone e alcol denaturato. Prima, accertatevi che la componente dei tessuti da smacchiare non contenga triacetato o acetato, perché questo rimedio potrebbe rovinarne la trama. Quindi, la soluzione andrà versata direttamente sul retro della zona macchiata, alla quale andrà appoggiata una salvietta di carta. Per i tessuti che contengono triacetato o acetato, la lacca per i capelli è il prodotto che assicura i risultati più efficaci.

Macchie su tessuti

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

3) Smalto sul pavimento in piastrelle

Nel caso, non proprio raro, la macchia di smalto interessasse il pavimento, nessun problema: le soluzioni sono veloci e tutto tornerà pulito come prima. Con un pavimento in piastrelle si può eliminare lo smalto con l’acetone o l’acquaragia. Con l’aiuto di una spugnetta, passate il solvente e strofinate bene. Nel caso la macchia di smalto fosse già asciutta si potrà eliminare con una lametta o un coltello e successivamente rimuovere l’alone con uno dei due solventi.

Smalto sul pavimento in piastrelle

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

2) Smalto sul pavimento in legno

Se il pavimento macchiato è quello in legno occorrerà utilizzare delle soluzioni che non lo rovinino ulteriormente. Innanzitutto è assolutamente vietato adoperare l’acquaragia e l’acetone, provocherebbero un danno difficile da risolvere. Per questo tipo di pavimento la lacca per capelli risulterà la soluzione più efficace. Dopo aver spruzzato la zona macchiata e lasciata in posa per 15 minuti, si potrà rimuovere efficacemente lo smalto per unghie con un panno umido.

Smalto sul pavimento in legno

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

1) Smalto sulle scarpe

Per rimuovere lo smalto dalle scarpe in pelle occorrerà un solvente per unghie, meglio se un prodotto a basso contenuto di acetone o che ne sia privo. Per le calzature in camoscio la macchia deve essere congelata o seccata. Una volta che le scarpe sono state in freezer, chiuse in un sacchetto o riscaldate con il phon, sarà facile raschiare via la macchia con la pietra pomice.

Smalto sulle scarpe

Se l’articolo ti è stato utile condividilo con le tue amiche su Facebook!