come-pulire-ecopelle-similpelle

L’ecopelle e la similpelle, o pelle sintetica, sono due ottime alternative alla pelle animale. Sono più economiche, ecologiche e durevoli della vera pelle, ma quando si tratta di pulizia bisogna prestare un paio di attenzioni in più.

Questi due materiali sono sempre più diffusi, dall’ambito della moda fino a quello dell’arredamento per la casa. Prima di procedere però è importante capire come distinguerli per pulirli nel modo migliore! Ma scopriamo subito come pulire l’ecopelle e la similpelle in modo semplice e rapido!

Come pulire l’ecopelle

Come anticipato, ecopelle e pelle sintetica sono due materiali differenti nella loro composizione. L’ecopelle è a tutti gli effetti pelle vera, ma lavorata a basso impatto ambientale. È ecofriendly ma non cruelty free.

Individuato il materiale giusto, scopriamo subito come pulire l’ecopelle! La cosa più importante è evitare l’impiego di sostanze chimiche aggressive, come la candeggina. Teniamo anche a mente che, trattandosi di pelle a tutti gli effetti vera, sarà necessario “nutrirla” tramite l’acqua almeno una volta al mese per evitare che si secchi.   

Il modo migliore per pulire l’ecopelle è utilizzare un semplice panno in microfibra inumidito, facendo movimenti circolari. Nel caso di macchie ostinate potremmo aggiungere all’acqua un po’ di aceto o sapone di Marsiglia.
In ogni caso, ricordiamoci di asciugare l’ecopelle dopo averla pulita per evitare che si formino degli aloni.

Come pulire la similpelle

Dopo aver visto come pulire l’ecopelle passiamo alla similpelle! A differenza dell’altra, questa è del tutto sintetica e non impiega pelle animale. Le fibre sono plastiche e riproducono la sensazione della pelle, senza crudeltà verso gli animali! Va anche detto che è molto più economica dell’ecopelle, ma la sua durata è di gran lunga inferiore.

Ma vediamo subito come pulire la similpelle, questo si rivelerà ancora più semplice dell’ecopelle, dato che è meno delicata e più difficile da rovinare. Potremmo procedere nello stesso modo dell’ecopelle, con un panno in microfibra inumidito e, all’occorrenza, aggiungendo aceto o sapone di Marsiglia.

Ma, essendo molto meno delicato, potremmo anche ricorrere ai prodotti per la pulizia presenti sul mercato, come gli spray igienizzanti. Tuttavia, utilizzando il pannetto in microfibra umido preserveremo più a lungo la sua integrità.

Leggi anche:

Qui puoi trovare tutti i consigli migliori per pulire a fondo divani e materassi!

Tutti commettiamo qualche piccoo errore pulendo casa, ma puoi facilmente evitarlo con questi consigli!

Dopo le pulizie, però, non dimenticarti che anche mocio e stracci andrebbero igienizzati, ecco come fare!