1) Pulire l’oblò

Dopo aver pulito e igienizzato il cestello come indicato in precedenza, occorre occuparsi dell’oblò. Anche questa pratica può essere svolta con metodi naturali molto efficaci. Una particolare attenzione deve essere prestata alle guarnizioni interne nelle quali tendono ad accumularsi il sapone e lo sporco, lavaggio dopo lavaggio: è necessario pulirle con una pasta al bicarbonato da passare direttamente con un vecchio spazzolino da denti.

Questa pasta può essere preparata a casa in pochissimi minuti: basta aggiungere qualche goccia di acqua a mezzo bicchiere di bicarbonato, mescolando fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo da applicare poi dove serve.