come-pulire-peltro

Il peltro è una lega composta principalmente da stagno e, di questo materiale, sono fatti piatti, oggetti ornamentali, sottobicchieri, zuccheriere, teiere, zuppiere e contenitori per le spezie. Si tratta di un materiale antichissimo da sempre usato nelle case, basti pensare che sono già 4 millenni che l’uomo usa questa lega. Per evitare di rovinarlo, è importante però sapere come pulire il peltro, perché è una lega molto più delicata di quanto non si possa pensare.

Come pulire il peltro senza rovinarlo

Sapere come pulire il peltro è fondamentale per preservarlo. In primis, è importante non usare mai spugne abrasive, anche in presenza di macchie che andrebbero rimosse strofinando delicatamente con una spugna morbida intrisa di alcool denaturato. Si tratta di un materiale da maneggiare con accortezza perché può ammaccarsi.

Per quanto riguarda invece la pulizia quotidiana, gli oggetti in peltro andrebbero sempre spolverati con un panno morbido ma, se si vuole lavarli a fondo, si può usare acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Attenzione però ad asciugarli bene perché le goccioline possono macchiare gli oggetti in peltro. È fondamentale non lavarli mai in lavastoviglie perché potrebbero rovinarsi, specie se si è soliti usare lavaggi ad alte temperature.

Se il peltro si arrugginisce, le macchie possono essere rimosse usando una patata cruda imbevuta con sapone di Marsiglia. Basta strofinarla leggermente sulle macchie e la ruggine dovrebbe sparire. Ma, se questa soluzione fai-da-te non dovesse funzionare, esistono dei prodotti in commercio appositi.

Il sapone di Marsiglia ha tantissimi usi che non ti aspetteresti mai: scoprili tutti!

Come conservare il peltro

È fondamentale prendersi cura di tutti gli oggetti che contengono questa lega lasciandoli sempre al riparo da fonti di calore che potrebbero rovinarli. Dopo aver spiegato come pulire il peltro, ecco un consiglio su come conservarlo correttamente per non rovinarlo. L’ideale sarebbe tenere gli oggetti in peltro in una vetrina o in un mobile chiuso. Per evitare che si formino umidità o muffa, si dovrebbe inserire nel mobile un bicchiere pieno di sale grosso.

Leggi anche:

La tua argenteria ha un pessimo aspetto? Scopri come farla tornare pulita e splendente!

Corredo ingiallito? C’è una soluzione semplicissima ed efficace per farlo tornare come nuovo

Se i cuscini si sono ingialliti, non temere, c’è un rimedio anche a questo!