organizzare-pulizie-casa

Le pulizie casalinghe spesso rischiano diventare un momento di caos, stress e fatica. I lavori sono sempre tanti e starci dietro può non essere facile come sembra, finiscono per accumularsi e sovrapporsi, facendoci perdere l’obbiettivo. Ed ecco che, come per magia, si finisce per sprecare una giornata intera per pulire sommariamente un paio di stanze, ritrovandoci a dover rimandare un paio di lavori alla giornata successiva.

Eppure, con i giusti consigli possiamo riuscire ad organizzare al meglio le pulizie, affrontando i lavori uno per volta e senza impazzire!

Il segreto sta proprio qui, nell’organizzazione meticolosa di ciò che dobbiamo fare, giorno per giorno. Avere una tabella di marcia aiuta a fare ordine mentale, requisito fondamentale per riuscire al meglio nelle pulizie casalinghe!   

C’è anche una seconda parola d’ordine da tenere sempre a mente: abitudinarietà. Facendo un paio di lavori al giorno, magari leggeri, diventerà sempre più semplice a meno pesante, oltre a ridurci il carico delle pulizie approfondite!

Scopriamo assieme come organizzare al meglio le pulizie di casa!

1) Organizzazione mentale

Per organizzare al meglio le pulizie di casa, la prima cosa fondamentale da fare è un respiro profondo. Senza organizzazione mentale non andremo molto lontano! Dividiamo i lavori tra leggeri e pesanti, capendo quali possano richiedere più tempo e quali meno. Tra questi, dovremo poi distinguere quelli che devono necessariamente essere fatti tutti i giorni, come lavare i piatti o rifare i letti. Cerchiamo di non tralasciare nessun lavoro dalla nostra lista!

organizzare-pulizie-casa

2) Creare un calendario

Forse parlare di calendario in merito alle pulizie domestiche è leggermente sbagliato perché non dovremmo pianificare ogni singolo giorno del mese. Tuttavia, creare un piccolo planner settimanale può facilitarci di molto l’organizzazione delle pulizie. Ovviamente non sempre sarà possibile seguirlo alla lettera, ma contribuirà all’idea di avere tutto sotto controllo. Potremmo, per esempio, posizionare i lavori più pesanti e lunghi nel weekend o nei giorni liberi dal lavoro, tenendoci la settimana per i lavoretti più rapidi.

organizzare-pulizie-casa

3) L’importanza di una routine

Insomma, il modo migliore per organizzare le pulizie è farne poche per volta, ma con costanza. Ed ecco che entra in gioco la routine e l’abitudinarietà. Non è necessario dedicare diverse ore al giorno per pulire, come non lo è pure perdere una giornata intera per recuperare tutto. Ritagliandoci una mezz’oretta al giorno, tutti i giorni, per le piccole e rapide pulizie renderà tutto più leggero! 10 minuti al mattino per i letti, altri 15 appena tornati dal lavoro per passare la scopa o piegare i panni. Poco per volta e ci renderemo conto di avere tutto il weekend libero!

organizzare-pulizie-casa

4) Non serve impuntarsi

Un altro buon consiglio per organizzare al meglio le pulizie domestiche è non impuntarsi mai eccessivamente su di un singolo lavoro o dettaglio. Quando si pulisce, infatti, è semplice perdersi nei propri pensieri, rendendosi poi conto solo dopo di aver usato tantissimo tempo in qualcosa di secondario. D’altronde non è neppure necessario che la casa sia sempre lustrata, brillante e ordinata da cima a fondo. Cerchiamo di mantenere sempre tutto pulito sommariamente, tanto da sentirci accolti dall’ambiente casalingo al nostro ritorno.

organizzare-pulizie-casa

5) Non si è mai soli in casa

Probabilmente non è neanche il caso di dirlo, ma la mentalità per cui le pulizie in casa debbano essere fatte da una sola persona dovrebbe essere ormai superata. A meno ché non si viva da soli, delegare qualche lavoro e chiedere una mano per le pulizie non dovrebbe farci sentire in difetto. Se a lavorare sono 3 o 4 persone, i tempi si restringono molto, rendendo il tutto più rapido e leggero. D’altronde ognuno ha i suoi impegni o un lavoro, e non è giusto che sia solo una persona (anche se a turno) ad occuparsi di tutto in casa, privandosi del meritato riposo.

organizzare-pulizie-casa

6) Organizzare le pulizie intensive

Capito il metodo migliore per organizzare al meglio le pulizie giornalmente, non dobbiamo trascurare i momenti per le pulizie intensive. Seppure questi vengano resi più semplici dalle pulizie giornaliere, senza il giusto metodo possono comunque trasformarsi in un incubo. Seguendo un ordine preciso di azioni riusciremo in breve tempo ad abituarci all’idea di farlo, rendendolo più rapido ed efficiente.

organizzare-pulizie-casa

7) Il bucato durante la settimana

Insomma, abbiamo capito che per organizzare al meglio le pulizie è importante fare pochi lavori per volta ma con costanza. Tra questi, non dobbiamo dimenticarci il bucato. Questo rischia di diventare molto presto una pila e potremmo trovarci a dover fare due o tre cicli consecutivi per far fronte a tutti i panni sporchi. Fare il bucato almeno una volta a settimana ci sarà di notevole aiuto. Ricordiamoci anche che stendere i panni appena finisce il ciclo non è un’esigenza e possono rimanere in lavatrice anche qualche ora. Sfruttiamo questa cosa per caricarle e avviarle la mattina o quando sappiamo che non torneremo troppo tardi.  

organizzare-pulizie-casa

8) Tabella di marcia ma anche flessibilità

L’ultimo consiglio per organizzare al meglio le pulizie domestiche è di essere flessibili e permessivi con noi stessi. Nonostante abbiamo fatto una tabella di marcia, non significa che questa debba diventare troppo stringente. Se non riusciamo a starci dietro, recuperiamo il giorno successivo, senza colpevolizzarci. Gli imprevisti sono sempre tanti, o potremmo essere semplicemente troppo stanchi anche per i lavori più leggeri. L’importante è recuperare e non perdere l’obbiettivo, o rischieremmo di diventare troppo permissivi e abbandonare l’organizzazione.

organizzare-pulizie-casa

Leggi anche:

Qui puoi scoprire come pulire al meglio i vetri di casa con 10 soluzioni fai da te!

Qui, invece, trovi 7 consigli per pulire al meglio il forno

Infine, qui puoi scoprire come pulire approfonditamente le ante della cucina

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!