L’importanza della pulizia dell’auto: ecco alcuni consigli utili

Pulizia dell'auto

La pulizia degli interni e degli esterni dell’auto è importante. Ma non solo per ragioni estetiche (un’auto sporca e polverosa non è certo un buon biglietto da visita) e di igiene. La regolare pulizia di carrozzeria, parafango, superfici dei fari ecc. contribuisce a migliorarne la funzionalità, ad allungarne la durata e a prevenire problemi di ruggine, sbiadimento della vernice, usura. Pertanto vale la pena investire tempo e denaro nella regolare pulizia dell’auto.

I migliori accessori per la pulizia dell’auto

Passiamo quindi a elencare alcuni degli accessori di cui sarebbe opportuno dotarsi per pulire la macchina, esaminandone sinteticamente le caratteristiche. L’idropulitrice, presente sul mercato in diversi modelli, è uno strumento pensato per rimuovere in maniera efficace veloce anche i depositi di sporco più ostinato.

Funziona attraverso l’emissione di un flusso di vapore acqueo, la cui temperatura e pressione sono regolabili attraverso apposite valvole.

Illustrazione tratta da autoparti.it

Il tergivetro è un accessorio usato per eliminare manualmente lo sporco dai vetri dell’auto. In genere è costituito da 4 elementi: spingi-acqua, lama in gomma (per rimuovere acqua e sporco), manico di lunghezza variabile e spugna (non sempre presente e posta nella parte opposta allo spingi-acqua). Le spazzole per l’autolavaggio, di diverse dimensioni, sono un accessorio utile da tenere in auto per piccoli interventi di pulizia anche durante la circolazione (per allontanare ad esempio macchie di fango o escrementi animali, che incrostandosi potrebbero danneggiare la carrozzeria).

 

Altri accessori utili per una pulizia profonda

Spugne di lavaggio, panni in microfibra, e panni in pelle sintetica di daino sono accessori utilissimi per la pulizia capillare della carrozzeria e dei rivestimenti. Le spugne di lavaggio, di diverse dimensioni e caratteristiche, imbevute d’acqua e detergente, servono a detergere le superfici senza lasciare graffi. I panni in microfibra sono ideali nelle operazioni di asciugatura e rimozione delle ultime particelle di sporco.

Si differenziano a seconda del grado di assorbimento e non lasciano segni o graffi sulle superfici lucide. I panni in pelle sintetica di daino sono utili per asciugare, ma soprattutto per lucidare la carrozzeria dell’auto dopo il lavaggio. Rispetto ai panni in microfibra hanno però una minore capacità di assorbimento, necessitano di una maggiore cura e sono più costosi.

Tamponi per la lucidatura, in microfibra, lana o spugna, da applicare sulla lucidatrice roto-orbitale, sono ideali per avere la superficie dell’auto sempre luccicante. Tra gli altri accessori da avere a portata di mano, ricordiamo: tovaglioli di carta, salviette detergenti, spazzole flessibili per la pulizia degli interni, prodotti e spray detergenti.

Consigli generali per la pulizia dell’auto

Quando si lava la propria auto, in generale, è consigliabile utilizzare dei guanti, anche per evitare il contatto con sostanze che potrebbero provocare reazioni allergiche della pelle. Se non avete usato i guanti, sarebbe bene lavare e igienizzare le mani, per prevenire infezioni (nel caso di piccoli tagli) e reazioni allergiche.

Pubblicità

Potrebbe interessarti