Pulizie di casa con il sale: 10 modi per usarlo al meglio

Il sale è un ingrediente che non manca mai nelle nostre cucine e che viene usato anche per trattamenti di bellezza del corpo. Sapevi però che è l’ingrediente principale anche di numerosi e ottimi rimedi fai-da-te per le pulizie della tua casa?

Un pizzico di sale può fare miracoli per alcune macchie ostinate che ci sembrano impossibili da far scomparire. Addirittura, secondo alcune credenze, pulire la casa con acqua e sale allontanerebbe le energie negative, purificandola anche in senso spirituale.

Puoi crederci o no, ma aggiungendo una manciata di sale grosso e qualche cucchiaio di aceto all’acqua per i pavimenti otterrai un efficace disinfettante.

Ecco a te i 10 modi per usare al meglio il sale nelle pulizie domestiche:

1) Deumidificare l’ambiente

Per ottenere in casa un ambiente salutare, è necessario areare le stanze e combattere l’umidità, in modo che non si crei muffa. Usa il sale: prendi una bottiglia di plastica asciutta e tagliala in 2 parti (la parte inferiore dovrà essere più lunga di qualche centimetro). Svita il tappo, foralo con un coltello e riavvitalo; in seguito, dopo aver messo circa 200 grammi di sale grosso nella parte superiore, ponila a testa in giù in quella inferiore e sigilla il punto di giunzione delle 2 parti di bottiglia con del nastro adesivo.

Lascia in frigorifero il tutto per una notte. Avrai ora il tuo deumidificatore fai da te!

sale: deumidificatore

2) Lucidare posate e argenteria

Per pulire la tua argenteria annerita crea una pasta con farina, aceto e sale con cui dovrai strofinare i tuoi oggetti in rame, argento e ottone. Invece, con sale e limone puoi rendere come nuovo l’acciaio del lavello. In ultimo, poni rimedio alle pentole bruciate mescolando sale, aceto, qualche goccia di limone e un po’ di farina per produrre una sorta di scrub per le padelle annerite.

lucidare argenteria

3) Ravvivare i colori dei tuoi capi d’abbigliamento

Se i tuoi vestiti ti sembrano spenti e sbiaditi, procedi in questo modo: immergili in una bacinella di acqua fredda, aggiungendo poi una manciata di sale grosso e 2 cucchiai di aceto bianco. Lo stesso procedimento è valido anche per i tappeti; usa una spazzola a setole rigide per strofinare il tessuto e ridargli nuova vita e splendore.

4) Togliere le macchie più resistenti

Hai rovesciato un po’ di vino sulla tovaglia? Metti sulla macchia un cucchiaio di sale in modo da coprirla totalmente e lasciala riposare per almeno un quarto d’ora, poi sciacqua e lava in acqua calda.

La stessa cosa funziona anche con l’uovo, che sparirà grazie alle proprietà assorbenti di questo ingrediente. Per quanto riguarda le macchie di tè e caffè, strofina il tessuto sporco con lo stesso ingrediente; mentre se vuoi far tornare candidi i capi in lino o in cotone e le tovaglie, lasciali a bagno per una notte in una tinozza con acqua e sale grosso.

sale contro macchie di vino

5) Pulire la moka senza sapone

Come le nonne e le mamme ci hanno insegnato, è assolutamente vietato lavare la moka con il sapone. In che modo si può perciò igienizzare?

Con il sale ovviamente! Versa dell’acqua nella caffettiera con 3 cucchiai di sale; poi sfrega l’interno con una spugnetta metallica, precedentemente inumidita con limone e sale. Infine, risciacqua abbondantemente.

sale per pulire la moka

6) Lavare la frutta e la verdura

Prendi l’abitudine di lavare la frutta e la verdura, che poi cucinerai, non solo con l’acqua corrente ma aggiungendo anche del sale grosso. Quest’ultimo serve a eliminare con maggiore facilità pesticidi, antiparassitari e il terriccio. Una curiosità: se ne spargi una manciata sulla padella con cui fai la grigliata, il risultato sarà ottimo, perché riduce il fumo.

lavare frutta e verdura

7) Profumare l’ambiente

Oltre a tutte le proprietà che abbiamo elencato finora, il sale possiede anche quella di assorbire gli odori in modo efficace. Se vuoi eliminare i cattivi odori dalle scarpe da ginnastica, devi posizionare all’interno una manciata di sale e una di bicarbonato; lascia riposare per 1 notte intera, scuoti le scarpe e i cattivi odori saranno “magicamente” spariti! Invece per quanto riguarda le macchie di sudore, usa aceto di vino bianco da versare direttamente sulla macchia e poi lascia a mollo la maglietta con gli aloni con acqua, aceto e 2 cucchiai di sale grosso.

sale per profumare la casa

8) Togliere la ruggine

Se possiedi oggetti di metallo arrugginiti, soprattutto se in ferro, il sale è l’ingrediente che fa al caso tuo, combinato con acqua calda, limone o aceto bianco.

Lascia a bagno, ad esempio, le chiavi che vuoi pulire dalla ruggine e poi strofinale con forza. Verranno come nuove!

sale per eliminare la ruggine

9) Pulire a fondo bottiglie e barattoli

Le dimensioni dei contenitori in vetro, come bottiglie e barattoli, non permettono alla spugna di fare il suo lavoro. Se vuoi essere certo di averli lavati e igienizzati a fondo, riempili di acqua calda, una manciata di sale grosso e, per finire, dell’aceto; agita poi energicamente e infine sciacquali con acqua fredda di rubinetto.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Facebook!

Potrebbe interessarti