I paralumi in stoffa, oltre ad essere funzionali per la gestione ottimale della luce e del calore, sono degli eleganti complementi d’arredo che attribuiscono alle lampade, oltre che alla vostra camera, un fascino ineguagliabile. Quando si macchiano, è necessario porre la massima attenzione nella pulizia perché si tratta di accessori delicati che richiedono, quindi, una cura particolare. Per eliminare le macchie dai vostri paralumi di stoffa, ecco di seguito dei rimedi naturali che vi consentiranno di farli tornare splendenti e immacolati senza procurar loro alcun danno.

Ricordatevi sempre che, prima di applicare uno dei metodi consigliati, occorre staccare la presa della lampada e spolverare il paralume con spazzola o aspirapolvere.

Acqua e limone

Preparate una soluzione di acqua tiepida, un cucchiaio di sale e un cucchiaino di succo di limone e usatelo per inumidire una spugna o un panno. A questo punto iniziate a tamponare le macchie presenti sul paralume, concentrandovi su quelle più giallognole. L’azione di tamponamento vi consentirà di non lasciare strisce o aloni sulla superficie. Lasciate asciugare per un paio d’ore circa e ripetete l’operazione. Fate passare l’intera nottata e il giorno dopo, sempre con un panno umido, ma di sola acqua, frizionate il tessuto.

Bicarbonato

Un ottimo alleato per lo sporco più incrostato e per gli odori sgradevoli causati dal fumo. Versate tre cucchiai di bicarbonato in un bicchiere d’acqua e mescolate fino ad ottenere un composto. Applicate il composto solo sulla superficie delle macchie da eliminare e lasciate agire per tutta la notte. Successivamente munitevi di una piccola spazzola con cui andrete a togliere i residui di bicarbonato, ormai essiccati, tamponando con acqua. E voilà, le vostre macchie saranno scomparse nel nulla.

Aceto di mele

Grazie alla sua azione di sbiancante naturale, l’aceto vi permetterà di eliminare le macchie più difficili. Basta immergervi un batuffolo di cotone, passarlo sulle macchie del paralume e attendere un paio d’ore. Infine risciacquare con un panno imbevuto d’acqua.