come riutilizzare le bucce di mandarino

In questa stagione si mangiano molti mandarini perché sono gustosi e contengono tanta vitamina C, ma che fine fanno le bucce? Di solito si gettano con leggerezza, invece proprio loro possono essere trasformate in qualcosa di utile per la casa. Ecco 3 idee per riutilizzare le bucce di mandarino invece di buttarle nel pattume.

Come riutilizzare le bucce di mandarino: pout-pourri

Il primo modo per riutilizzare le bucce di mandarino, è creare un pout-pourri per la casa.

Il suo intenso e buonissimo profumo si presta benissimo a questo utilizzo, magari aggiungendo dei fiori di gelsomino e delle stecche di cannella che si sposa molto bene con l’odore agrumato del mandarino. Inoltre, disposto sui mobili il pout-pourri darà un tocco chic alla decorazione della casa.

Come riutilizzare le bucce di mandarino: sacchetti profuma biancheria

Lasciandole essiccare, le bucce di mandarino possono servire a creare dei sacchetti profumati per la biancheria. Basta inserire le bucce di mandarino in delle bustine di stoffa e porli nell’armadio o nei cassetti della biancheria per profumare gli indumenti. Il profumo degli agrumi contrasta moltissimo gli odori e regala una sensazione di freschezza prolungata ai capi.

Come riutilizzare le bucce di mandarino: sali da bagno

Con le bucce di mandarino è possibile creare dei sali da bagno rilassanti e profumati. Basta grattugiare le bucce su del sale marino grosso, porre il tutto in una teglia coperto da carta forno e farlo riposare in forno a 50° per 15 minuti. Fatto questo, i sali aromatizzati al mandarino possono essere versati in un barattolo di vetro. Et voilà i sali da bagno sono pronti!

Leggi anche:

Oltre alle bucce di mandarino, anche il limone può avere diversi utilizzi per la casa, scopritelo in questo articolo

Se ti piace il fai-da-te e vuoi creare dei mobili, forse le cassette della frutta fanno al caso tuo. Ecco come riutilizzarle

Hai tanti barattoli di vetro e non sai che fartene? Esistono tante idee per riutilizzarle in casa