Fogli di alluminio: 10 modi ingegnosi e originali di riciclarli

Carta di alluminio

La carta di alluminio è uno degli oggetti più usati in casa, nei modi più disparati ma sempre e solo in cucina. Ma hai mai pensato di poter riciclare in modo utile i fogli d’alluminio dopo averli usati? Venduti in rotoli, detti anche carta stagnola, vengono di solito usati per proteggere i cibi oppure durante la cottura di determinati alimenti.

Classificati come materiale resistente e flessibile, è davvero uno spreco inutile buttarli dopo averli usati una volta sola. Nel caso in cui tu stia pensando che, dopo averli accartocciati, non possano più essere utilizzati, non ti preoccupare. La carta stagnola, se srotolata con cautela, anche dopo aver subito diverse pieghe, torna liscia, come nuova.

 

Per farlo, ti basterà un po’ di pazienza, ma puoi usare un mattarello da cucina per effettuare questa operazione e vedrai il risultato dopo qualche minuto. Sarebbe un peccato disfartene magari solo dopo averla usata per coprire un piatto con degli avanzi o conservare del pane.

Sai perché la carta stagnola non si dovrebbe buttare? Perché esistono tantissimi modi per riciclarla, sia in cucina che per diversi lavoretti domestici, come per esempio stirare. Ci avevi mai pensato? La carta stagnola viene utilizzata molto anche nel bricolage e nella creazione di addobbi per la casa, nonché di originali biglietti di auguri.

Scopriamo insieme 10 modi ingegnosi per riciclare i fogli di alluminio:

Continua a leggere l'articolo nella prossima pagina

Pubblicità