Stampini per il ghiaccio: 10 idee originali per riciclarli

stampi ghiaccio riuso riciclo

Ricordate gli stampi per fare il ghiaccio? Chi di voi, da piccolo, non ha pensato di allungare la lingua per dargli una refrigerante leccatina? Beh, io sì e infatti nella mia memoria quei contenitori appartengono alla categoria “malefici oggetti del dolore”. Però immagino che molti conservino un affettuoso ricordo di questi contenitori. 

Peccato che oggi la maggior parte dei congelatori sia dotata del dispenser automatico per il ghiaccio e i famosi stampi (o “stampini” come li chiamavo io) siano diventati un po’ obsoleti.

Niente malinconia. Ho pensato ad almeno 10 modi alternativi per convincervi a togliere dal congelatore gli “stampini” e farne un uso migliore. Diciamo che la lista è piuttosto varia. Dai consigli più ovvi, come il portagioie di piccole dimensioni, a quelli più audaci: c’è il sushi home-made, il doposole ghiacciato e alcuni trucchi utilissimi per risparmiare sui prodotti per la casa o per diventare (perché no?!) piccoli giardinieri.

Vediamo insieme 10 idee originali per riciclare gli stampini per il ghiaccio:

1) Minighiaccioli alla frutta

Ok, non sarà l’invenzione del secolo ma pensate di avere a disposizione delle caramelle poco caloriche ogni volta che lo desiderate: che ve ne pare? Per realizzare i minighiaccioli dovete inserire frutta fresca e succo di frutta in ogni stampino, oltre a uno stuzzicadenti: mettete il tutto in freezer e il vostro snack alla frutta è fatto!

Ghiaccioli

2) Vasi in miniatura

Quest’idea mi sembra molto carina. Vi servono solo un trapano (o qualsiasi attrezzo che vi permetta di forare gli stampi del ghiaccio), un po’ di terriccio e dei semi. Fate un piccolo foro alla base di ogni stampo per permettere il drenaggio, poi riempitelo con il terriccio e i semi della pianta che desiderate far crescere. E aspettate!

Minivasi

3) Portagioie

A differenza della precedente, quest’idea non prevede alcun intervento di ingegneria. Basta utilizzare ogni scompartimento per ciascuno dei vostri piccoli gioielli: in questo modo saranno sempre in ordine e non rischierete di dimenticarvi del vostro anello preferito per mesi e mesi, perché non l’avete sott’occhio!


Gioielli stampi ghiaccio

4) Caffè ghiacciato a cubetti

Stanchi di buttare via il caffè ormai freddo? Provate a far congelare il caffè che avanzate direttamente nei vostri stampini. Se vi piace, potete perfino aggiungere un goccio di liquore e qualche spezia e il gioco è fatto.

Caffè stampini per il ghiaccio

5) Cubetti doposole rinfrescanti

Basta riempire i vostri stampini con aloe vera e la prossima volta che vi sarete attardati un po’ troppo sotto il sole, passate delicatamente un cubetto di ghiaccio sull’area dolorante e la vostra pelle ne trarrà un immediato sollievo.

Doposole in stampini per il ghiaccio

6) Igienizzante per la pattumiera

Mettete 2 limoni tagliati a spicchi dentro gli stampini del ghiaccio e ricoprite il tutto con dell’aceto. Poi gettate i cubetti di ghiaccio che avete ottenuto nel cestino dei rifiuti e giratelo al contrario. Mentre si scioglierà, il composto di limone e aceto pulirà totalmente la tua pattumiera.

Igienizzante pattumiera

7) Tavolette per la lavastoviglie

Mescolate insieme questi prodotti: bicarbonato di sodio, sale, borato di sodio, aceto ed essenza di limone e versateli negli stampini per il ghiaccio. Dopo aver fatto congelare per bene questo preparato “esplosivo”, lasciatelo seccare.

Vi basterà aggiungere alla prossima lavastoviglie uno di questi blocchetti ghiacciati con 3 gocce di detergente liquido e mezza tazzina di aceto bianco sul fondo della tua lavastoviglie. Direte addio alle macchie sui bicchieri!

Pastiglie fai da te per lavastoviglie

8) Dolcetti ghiacciati alla gelatina e vodka

Scaldate la vostra vodka preferita, un po’ di zucchero e della gelatina. Mettete i mirtilli sul fondo degli stampini per il ghiaccio e versateci sopra il mix di vodka, zucchero e gelatina. Fate riposare tutto in freezer per il tempo necessario e poi: mangiateli responsabilmente!

Dolcetti stampini ghiaccio

9) Sangria di riciclo

Avete invitato qualcuno a cena ma è avanzato del vino e non sapete cosa farne?

Qui c’è la soluzione: congelatelo versandolo negli stampini per il ghiaccio. Poi potete aggiungerne alcuni cubetti a un piatto che state cucinando o metterli in un bicchiere con altro vino e un po’ di frutta fresca e otterrete una sangria deliziosa!

10) Cubetti di sushi home-made

Provate questo semplicissimo trucco e diventerete degli esperti. Coprite i vostri stampini di acqua, poi prendete il riso e spingetelo delicatamente in ciascun scompartimento, fino a creare un foro al centro di ognuno. Capovolgete gli stampini e picchiettate delicatamente sui cubetti di riso.

A questo punto riempite il foro con il vostro pesce crudo preferito, opportunamente trattato e abbattuto, e le verdure che vi piacciono.

Sushi stampini ghiaccio

Se l’articolo ti è stato utile, condividilo su Facebook!

Potrebbe interessarti